contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > POLITICA
comunicato stampa

Porta per porta, inizia la mobilitazione del Pd

2' di lettura
494

emanuele lodolini

Andare porta per porta, piazza per piazza, in ogni luogo per ascoltare e raccontare quello che il Partito Democratico è e quello che vuole per l’Italia. Nei prossimi due week-end del mese di novembre il Pd provinciale si rimbocca le maniche e dà il via a una grande mobilitazione, promossa dal Pd nazionale, con il porta per porta allo scopo di informare i cittadini dei danni che il governo Berlusconi ha prodotto in questi anni e per far conoscere punto per punto le idee per cambiare il Paese.

Una mobilitazione che per il Pd della provincia di Ancona è il continuo di un viaggio iniziato dopo le regionali a bordo di un furgoncino condotto con l’obiettivo di essere a contatto con i cittadini sempre e non solo quando è ora di chiedere il voto. Andare casa per casa non sarà semplicemente infilare il materiale nelle cassette delle lettere ma incontrare le persone per illustrare le proposte democratiche.

Nella giornata di mercoledì il Segretario provinciale Emanuele Lodolini ha inviato una lettera agli iscritti e simpatizzanti del Pd della provincia di Ancona “per ognuno di noi è un dovere etico e morale ancor prima che politico – si legge nella lettera stessa - tornare a parlare con le persone, per riscoprire il dialogo e l’ascolto, per poter portare porta per porta i nostri valori, quelli che il Segretario Pierluigi Bersani ha solo iniziato ad elencare lunedì sera nella trasmissione “Vieni via con me”.

E’ tempo di far rinascere l’Italia, e per far questo c’è bisogno di tutto l’impegno di ogni militante ed iscritto al Partito Democratico. E’ giunto il tempo di rimboccarsi le maniche e di riportare, con orgoglio, la verità nelle case degli italiani, nelle piazze, nelle strade. Perché l’Italia post Berlusconiana possa tornare ad essere orgogliosa di se stessa.”



emanuele lodolini

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-11-2010 alle 16:48 sul giornale del 18 novembre 2010 - 494 letture