contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > POLITICA
comunicato stampa

Ex Angelini, Mentrasti: 'Sull'ex Angelini e altro ancora'

1' di lettura
948

Leggendo le dichiarazioni sull'ex Angelini alla Palombella ho pensato che il tempo è galantuomo. A suo tempo da consigliere comunale, in perfetta solitudine, sostenni che acquistare il complesso ex Angelini (oltre 3 milioni di euro) non era un buon affare sia perchè collocato in zona frana (con una seria problematica di sicurezza e con prospettive di utilizzazioni incerte) sia perchè il complesso versava e versa in condizioni fatiscenti con oneri di intervento che già all'epoca si presentavano pesanti, sia perchè il costo non era proprio scontato, sia perchè il progetto di riutilizzo era assente o fumoso.

Porsi ripetutamente queste domande e considerazioni. Non giunse mai una risposta. Venni poi a sapere che si doveva contraccambiare Angelini – in straordinario eccesso – perchè lo stesso si era impegnato a versare una somma “liberale” per le Muse. Così andava il mondo allora. La stessa cosa più o meno accadde per la vicenda dell'Area Portuale - Ancona Ambiente che tanto scalpore ha creato. Ci opponemmo. La risposta: “siete idologici e prevenuti”.

Due esempi. Qualche altro problema comincia forse ad emergere per le varianti all'articolo 29 o project financing (vedesi Piano San Lazzaro)? Sono preoccupato però in particolare per la cosidetta uscita ad ovest.

Ponemmo allora problemi e critiche circa i tempi eccessivi, i costi rilevanti, l'eccessivo impatto territoriale, la utilità e la funzionalità della opera ed avanzammo una soluzione più calibrata e funzionale a minore impatto e meno costosa. Si disse: “ci pensa e paga il privato” come se le strategie e gli impatti fossero cose secondarie. Ecco, Dio non voglia che il tempo si dimostra galantuomo ancora una volta.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-11-2010 alle 18:08 sul giornale del 20 novembre 2010 - 948 letture