contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
articolo

MarcheT e Confcommercio a Bruxelles per la promozione turistica

1' di lettura
777

La Cameradi Commercio di Ancona e la Confcommercio presentano i risultati del workshop a Bruxelles per la promozione turistica delle Marche.
 

Un risultato “ben al di sopra delle aspettative” e che “ci lascia ben sperare per il futuro del nostro turismo”. Massimiliano Polacco, direttore della Confcommercio, commenta con soddisfazione l’esito della trasferta nord europea organizzata insieme a MarcheT, una speciale azienda della Camera di Commercio nata per favorire l’internazionalizzazione delle imprese.

Uno workshop sul turismo, quello che si è svolto a Bruxelles lo scorso 17 novembre, al quale hanno partecipato tour operator della Provincia di Ancona e del Belgio. “Le Marche non sono conosciute in Belgio, e credo che con questa giornata di presentazione ed incontri siamo riusciti a far valere le nostre eccellenze”. Secondo Polacco, infatti, la nostra regione “viene percepita come una valida alternativa alla Toscana per qualità della vita, tranquillità e tesori ancora non completamente scoperti dal turismo di massa”.

Nel periodo gennaio – agosto 2010, i numeri del turismo belga nelle Marche “ci soddisfano”, ma “puntiamo ad incrementarli, grazie anche a questa iniziativa”. Gli arrivi sono infatti stati 11.654, a fronte di circa 75mila presenze complessive.

“La nostra terra è considerata una nuova meta turistica”, dice Emiliano Pigliapoco, presidente della Federalberghi della Provincia di Ancona. “Il turista belga ci chiede strutture ricettive di qualità e proposte dinamiche”. Non solo spiaggia o scoperta dell’entroterra, quindi, ma “pacchetti integrati e proposte variegate per una vacanza completa”.





Questo è un articolo pubblicato il 22-11-2010 alle 18:13 sul giornale del 23 novembre 2010 - 777 letture