contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Oltre il visibile, personale di pittura Mary Sperti

2' di lettura
695

andrea nobili

Sabato 11 dicembre, alle ore 18, a Palazzo Camerata con il patrocinio del Comune di Ancona e la presentazione ufficiale a cura dell’Assessore alla Cultura, Andrea Nobili, si terrà la cerimonia d’apertura dell’importante Mostra personale di pittura “Oltre il Visibile”, che riunisce numerose opere in più stili e tecniche espressive della pittrice Mary Sperti, eclettica e apprezzata artista che, con le sue performance, continua a suscitare vivo interesse da parte di un sempre maggior numero di estimatori su tutto il territorio nazionale e sulla quale si sono espressi, con favorevole unanimità di giudizio, autorevoli esponenti della critica.

Hanno già confermato la loro presenza all’inaugurazione dell’evento illustri personalità della cultura, dell’arte e della vita sociale, che contribuiranno, con i loro interventi sull’Artista e le sue opere, ad approfondire l’evento. L’esposizione rimarrà aperta fino a domenica 26 dicembre e sarà visitabile ogni giorno (10. 30 – 12 / 16 – 20).

“Conversanese di nascita, marchigiana di adozione, mi sono impegnata, sin dall'inizio della mia attività artistica, ad uscir fuori dai canoni scolastici per approdare a una concezione dell’Arte tangibile, cioè che si lasci intendere e gustare con tutti i sensi, in particolare a livello tattile, facendo cadere il gelo verticale che separa fruitore e opere, ricorrendo a memoria di bimbi curiosi per toccare annusare saggiare la bontà in abito espressionista, fisicamente. Arte materica, quindi, quella che creo: Arte dal potere evocativo della forma, Arte corposa sia nell'idea che nella scelta dell'“Oltre il Visibile”, attraverso opere che registrano i mutamenti dell'animo in una ‘performance’ costante, ‘work in progress’ in cui il quadro è vita in creazione ancor più che nella sua fase finale”. Mary Sperti

Così scrive a proposito dell’artista il docente universitario nonché componente dell’Associazione internazionale Critici d’Atrte, Nuccio Mula: “E’ una Via Crucis di Passione e di Patimento, d’Illusione e d’Angoscia, d’Illuminazioni e di Tenebre quella che scaturisce in Mary Sperti, artista autentica, polivalente e completa, dai tasselli di decriptazione del suo personalissimo e sofferto “excurrere” fra i camminamenti d’una multivisualità che lacera il manifestante. Nell’Athanor Arcano di trasmutazioni / trasfigurazioni vigorosamente / impietosamente scotennate a carne viva da qualsivoglia contrassegno di autoreferenzialità circoscritte all’abusato e limitativo steccato d’una condizione femminile non determinante e limitante ai fatti ed agli esiti, Nuclei del Dubbio rodono vibrando. Ed è l’implacabile / demistificante Occhio / Ago che assembla ed intesse, inchiodando i moti ondulatori e sussultori del divincolarsi nascosto e dell’estro esorcizzante, Incursioni e Sconfitte, Contemplazioni ed Indignazioni, Sogni di Fiducia e Risvegli d’Inganno su Stazioni del Patire in essudazioni di Miele e di Fiele.



andrea nobili

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-11-2010 alle 15:28 sul giornale del 23 novembre 2010 - 695 letture