contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > CRONACA
articolo

Psicolabile si barrica in casa e tenta di accoltellare i poliziotti

1' di lettura
608

polizia

Si barrica in casa e minaccia il fratello. L'episodio lunedì mattina, verso le ore 8.45, in un'abitazione in via Isonzo.

L'uomo, un 39enne di origine africana con problemi psichici, si era chiuso nella propria stanza da letto con atteggiamenti violenti nei confronti del fratello che voleva convincerlo a riprendere le cure psichiatriche che aveva interrotto da una settimana.

Sono intervenuti gli agenti della volante che sono riusciti a calmare il 39enne riuscendo ad entrare nella stanza e ad immobilizzarlo, dopo che quest'ultimo, tentando di reagire, aveva cercato di accoltellare i poliziotti e colpirli con alcune pietre. L'uomo è stato trasportato all'ospedale di Torrette dove è stato sottoposto ad un trattamento sanitario obbligatorio. Il 39enne è stato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali.

Nel corso del fine settimana sono stati eseguiti numerosi controlli sul territorio nell'ambito della prevenzione delle stragi del sabato sera. Tre persone, alle quali sono stati sequestrati 5 grammi di marijuana, sono state segnalate come assuntori di sostanze stupefacenti dagli uomini del commissariato di Osimo che hanno anche proceduto alle contestazioni amministrative nei confronti del titolare di una discoteca della zona per la somministrazione di bevande alcoliche oltre l'orario consentito.

Con la collaborazione della polizia municipale, sono state controllate alcune carovane di nomadi stanziatisi nei pressi del parcheggio dello stadio del Conero.



polizia

Questo è un articolo pubblicato il 22-11-2010 alle 19:54 sul giornale del 23 novembre 2010 - 608 letture