contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > POLITICA
comunicato stampa

Lodolini su mobilitazione studenti universitari: 'Investire davvero sul valore dei ricercatori'

1' di lettura
552

emanuele lodolini

Intervento del segretario provinciale del Partito democratico Emanuele Lodolini in merito alla mobilitazione degli studenti e docenti della Politecnica Marche che seguono in diretta TV le sorti della legge di riforma dell'Università.

"Non andrà in onda un spettacolo gradevole. E’ già di difficile comprensione il fatto che un Governo oggettivamente in crisi voglia testardamente proseguire con questa legge, rifiutandosi di ascoltare i segnali che vengono dalla mobilitazione in corso in tutti gli Atenei. E' poi assolutamente incredibile che il Governo non abbia neppure la sensibilità di aspettare la conclusione della sessione di Bilancio. Il ddl va in Aula senza neppure quelle poche, risicate risorse che erano state previste per i ricercatori e per gli scatti stipendiali. Una brutta legge, che anziché migliorare la qualità delle nostre Università produrrà confusione e iniquità”

“Il PD è ovviamente convinto che il sistema vada riformato. Ma è necessario riformare per investire davvero sul valore dei giovani ricercatori e dar loro l’occasione di lavorare per il proprio Paese, inserendosi stabilmente nel sistema universitario. Mi chiedo se, al netto dei principi dell’internazionalizzazione del sapere e della mobilità dei ricercatori il Governo sia davvero consapevole di quanta formazione l’Italia faccia a vantaggio degli altri Paesi. Infatti, sono numerosissimi i nostri giovani che vanno all’estero, perché, naturalmente, qui li aspetta un futuro di precariato e di avvilimento. È necessario dare fiducia e gratificazione a coloro i quali lavorano seriamente - e sono la stragrande maggioranza - e con passione all’interno del sistema universitario, perché credono nella funzione pubblica e culturale del proprio ruolo”



emanuele lodolini

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-11-2010 alle 17:14 sul giornale del 24 novembre 2010 - 552 letture