contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

'Un libro al profume di tè', presentazione della raccolta di poesie di Anna Elisa De Gregorio

3' di lettura
704

libro

Con la presentazione e la lettura di alcune pagine del volume di poesie di Anna Elisa De Gregorio, Le rondini di Manet (ediz.Polistampa), a cura della prof. Maria Grazia Camilletti proseguono giovedì 25 novembre alle ore 17 a Palazzo Camerata gli incontri della rassegna letteraria “Un libro al profumo di tè”, organizzati dal Gruppo Aleph Zero in collaborazione con l’assessorato alla Cultura del Comune di Ancona.

La raccolta di esordio di Anna Elisa De Gregorio ha ricevuto il I Premio nazionale «Giuseppe Malattia della Vallata» 2010, Premio “Opera Prima” al Premio Letterario Pisa 2010. “meraviglia per la nitidezza e la maturità del timbro poetico. Un piccolo mondo, privato ma universale, vi si raccoglie all’insegna di una composta naturalezza venata di morbido pathos. Il passo è quello delicato del sogno, ma i contorni sono chiari, i temi e gli oggetti affiorano da una realtà ordinaria alla portata di tutti ogni giorno: quella che più vale la pena di imparare a conoscere e apprezzare attraverso la raffinata “posa” in cui la ritrae un poeta”. (dalla prefazione di Alessandro Fo).

Anna Elisa De Gregorio è nata a Siena da genitori campani. Abita ad Ancona dal 1959 dove lavora presso una agenzia di marketing. Ha vinto il Primo Premio Haiku Empiria (concorso nazionale “Amici del haiku” 2008) presso l’Istituto di Cultura Giapponese di Roma e nel 2009 il primo premio sezione Haiku nel concorso “L’arcobaleno della vita”. Ha ricevuto nel 2009 il secondo premio al concorso nazionale “Elsa Buiese” per una raccolta di poesie e il terzo premio al concorso nazionale Città di Ischitella Pietro Giannone per una silloge in dialetto. È fra i tre segnalati per l’inedito (silloge in italiano) al concorso Sandro Penna, 2009. Pubblica articoli di critica letteraria per varie riviste.

Gli incontri di lettura a Palazzo Camerata–ormai un punto di riferimento per i lettori anconitani- costituiscono un’occasione per raccontare le proprie impressioni e anche ascoltare quelle di altri, dando la possibilità di scoprire le diverse chiavi di lettura di uno stesso libro. Quest’anno i percorsi sono due:il primo intitolato “Liberi di leggere” presenta opere italiane e straniere di recente pubblicazione; il secondo si intitola “Il Risorgimento nella letteratura italiana” e consente di gettare uno sguardo sul sentimento di autori e lettori nei confronti del Risorgimento, evento fondante della storia italiana.

IL CALENDARIO DEI PROSSIMI APPUNTAMENTI:

9 dicembre - Carla Ciancarelli Brunella Schisa, Dopo ogni abbandono GARZANTI

13 gennaio - Teresa Righetti Giuseppe Dessì, Paese d’ombre ILISSO EDIZIONI

27 gennaio - Annamaria Ciuffo Francesco Jovine, Signora Ava EINAUDI

10 febbraio - Oliva Sori Anna Banti, Noi credevamo MONDADORI

24 febbraio - Vania Viola Giuseppe Tommasi di Lampedusa, Il gattopardo FELTRINELLI

10 marzo - Valeria Pavani Alessandro Cannevale, La foglia grigia EINAUDI

24 marzo - Luigi Socci Sebastiano Vassalli, Il cigno EINAUDI

7 aprile - Carla Ciancarelli Vincenzo Consolo, Il sorriso dell’ignoto marinaio SELLERIO



libro

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-11-2010 alle 17:42 sul giornale del 24 novembre 2010 - 704 letture