contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Festa dello sport, brillano i valori veri

6' di lettura
1687

“Lo sport ti fa capire che la vita è bella ed insegna a raggiungere gli obiettivi, piccoli e grandi che siano, nel rispetto delle regole e dell’avversario”. La sintesi dello spirito veicolato dalla Festa del Coni Provinciale è nelle parole della supercampionessa Valentina Vezzali, così come nella spontaneità di Elisa Di Francisca: “Sono reduce dalla mia prima vittoria mondiale individuale che sul momento non ho festeggiato con una particolare esultanza: sono felice di farlo qui con voi”.

Emozioni forti, quelle generate da una cerimonia che racchiude risultati, valori, sacrifici, storie di club e di persone: la 34a edizione ne ha dispensate tante, facendo sfilare sotto la regia di Fabio Luna, in collaborazione con il Panathlon di Ancona e il Comitato Italiano Paralimpico regionale, oltre ottanta premiati, espressione di trenta discipline individuali e di squadra. Una festa autentica, di cui tutti hanno voluto essere partecipi: dal Prefetto Orrei al Questore De Felice, dal Vescovo Menichelli (“allenate muscolo e anima per essere uomini completi)” all’assessore regionale Moroder, dall’assessore provinciale Maiolini all’assessore del Comune di Ancona Brisighelli, passando attraverso una foltissima platea di autorità sportive, militari e rappresentanti degli Enti locali.

“E’ una manifestazione che non intende essere solo celebrativa, ma vuol dare la dimensione di una realtà ricca e a più facce, inserita in maniera importante nel tessuto sociale – ha detto il presidente Fabio Luna nel suo saluto introduttivo -, un movimento che continua ad essere esemplare nonostante i morsi di una crisi che investe tanti settori, ma che nello sport ha l’effetto di mettere a fuoco le vere qualità. E’ con enorme piacere che oggi concentriamo l’attenzione non solo su atleti ed atlete tra virgolette “vincenti” ma anche sullo sport di base e su aspetti meno popolari, abbracciando tutte le componenti: dirigenti, arbitri, tecnici, insegnanti, giudici, giornalisti e operatori vari, che fanno eccellere la nostra provincia tanto a livello organizzativo che nei risultati agonistici, promuovendo la dimensione educativa dello sport”. Dal direttore generale Maurizio Romano, il plauso e la stima del Coni Nazionale, “nei confronti di un laboratorio che ha sempre coniugato qualità e quantità, ponendosi come punto di riferimento per sperimentazioni poi diffuse in ambito nazionale, come l’alfabetizzazione motoria”, un tema su cui ha insistito anche il presidente regionale Coni Fabio Sturani (“felici di celebrare i grandi risultati, ma ancor più di perseguire lo scopo che lo sport sia davvero per tutti”), che ha lanciato un forte appello al Parlamento “affinchè desista dalla scelta sbagliata di tagliare la previsione del 5 per mille alle associazioni sportive”.

Dai “registi” della macchina organizzativa e del mondo del volontariato attorno a cui ruota l’universo sportivo, ai protagonisti della serata. Non solo l’esemplare fioretto rosa, ma anche Michele Scarponi, che ha promesso di tornare “l’anno prossimo per condividere traguardi anche più importanti”, le campionesse europee di pattinaggio Annalisa Graziosi e Linda Rossi, record nei 200 mt a cronometro. E ancora, citandoli in ordine sparso, Julieta Cantaluppi, la ginnasta cinque volte tricolore insignita del premio “atleta esemplare” intitolato a Terzo Censi, il pennino d’oro Piergiorgio Severini, autorevole voce e firma di Rai sport, gli Arcieri 5 Torri di Osimo che hanno portato un atleta ai Giochi Giovanili di Singapore (Lorenzo Pianesi), il campione mondiale di vela d’altura Roberto Strappati, il campione italiano di giavellotto Gianluca Tamberi, le stelle d’oro, argento e bronzo, i fantastici ragazzi del Comitato Italiano Paralimpico e gli studenti atleti del Panathlon a dipingere un panorama bello, ricco e vario di cui è naturale andare fieri.

Premi C.O.N.I.

15° Memorial “Vittorino Berardi”: Aldo Lanari (calcio); Giuseppina Meschini (tiro con l’arco). Stelle d’oro al merito sportivo (anno 2008): Carlo Ciavattini (nuoto), Paolo Paolozzi (cronometristi); Robur Basket Osimo

Stella d’argento al merito sportivo: Luigi Loccioni (tiro a segno), Germano Peschini(canotaggio), Andrea Pietroni (pallavolo), Marco Rogano (Aci), Stefano Stronati (medico sportivo); Adelchi Tonucci (pugilato). Stelle di bronzo al merito sportivo: Gianfranco Duca (biliardo), Marco Mancinelli (judo), Paolo Pizzi (scherma), Ernesto Silvestrelli (Comitato Italiano Paralimpico), Romano Zenobi (rugby), Taekwondo Fabriano.

Medaglia d’argento al valore atletico: Luca Buontempo (campione Europeo mountain bike, staffetta a squadre); Giorgio Farroni (bronzo alle Paralimpiadi di ciclismo gara in linea su strada).

Medaglia di bronzo al valore atletico: Andrea Bari, Emanuele Birarelli, Dore Della Lunga (campione italiano di pallavolo); Marco Bussolotti (2° classificato campionato Europeo velocità superstock); Francesco Falcetelli e Gabriele Franciolini (campione italiano Cl. 420 vela).

6° memorial “Luciano Fagnani”: Istituto Comprensivo Bruno da Osimo; Elisa Di Francisca (scherma).

Premi C.O.N.I. Comitato Provinciale: Targa d’oro : Arcieri 5 Torri Osimo (tiro con l’arco); targa d’argento: A.s.d. Volley Game Falconara; Targa di bronzo: Gruppo Ciclistico Osimo Stazione.

Diplomi al merito sportivo: Francesco Boari (agility); Massimo Consolati (pugilato); Paolo Nicola Corallini (aikido), Yosvane Terry Despaigne (judo); Laura Fiori (pugilato); Mattia Galliani (pugilato); Giovanni Giorgi (taekwondo); Alessandro Giulietti (karting); Filippo Palmieri (danza sportiva); Carlo Ridolfi (calcio Aia); Denise Simonetti (danza sportiva), Gianluca Tamberi (atletica); Luigino Venanzi (ruzzola); Valter Veroli (Tiro a volo); Circolo Ippico Il Girasole (sport equestri); A.s.d. Rugby Jesi ’70.

Targa al Merito per Giudici – Arbitri: Bruno Baldoni (biliardo); Giovanna Gatti (bocce), Andrea Rossetti (pallavolo); Pietro Talevi (cronometri).

Riconoscimenti speciali: Stefano Cerioni (scherma); Annalisa Graziosi (pattinaggio); Leo Isolani (automoblismo), Linda Rossi (pattinaggio); Michele Scarponi (ciclismo); Marcello Tittarelli (tiro a volo); Valentina Vezzali (scherma)-

Premio “Terzo Censi” – atleta esemplare: Julieta Cantaluppi (ginnastica). Premio C.O.N.I. - Pennino d’oro: Piergiorgio Severini (Rai sport).

Premi C.I.P.

Adriatica Fano (squadra vincitrice Supercoppa italiana calcio a 5); Cavalluccio Marino San Benedetto Del Tronto; A.S. Anthropos – Civitanova Marche); Idor nuoto Fermo; Futura Sport Macerata, A.S. Stefano Porto Potenza Picena, Podif Mirasole Fabriano, Atletica Amatori Osimo (Andrea Cionna), Marche Nuoto Jesi; Arcobaleno Ancona.

Personalità: Carlo Ondedei presidente comitato X zona F.I.V. (Feder. Ital. Vela); Giuseppe Illuminati (presidente Coni Macerata); Bruno Adinolfi (direttore regionale Inail); Giuseppe Campanelli (presidente associazione cronometristi piceni).

Premi Speciali: Giorgio Farroni, Francesco Fiscaletti, Samuele Stortini.

Premi PANATHLON

Studente/Atleta: Chiara Belfioretti (nuoto, I.C. “Archi-Cittadella Sud” Ancona); Nikita (taekwondo, Volterra-Elia Ancona); Francesco Del Bello (pallavolo, I.C. Ferraris, Falconara), Matteo Freddi (canottaggio Volterra-Elia Ancona); Francesca Gonnelli (pallavolo Volterra-Elia Ancona); Agnese Lucchetti (nuoto, Liceo Scientifico Galilei Ancona), Luca Martarelli (danza sportiva, I.C. SanzioFalconara Marittima); Francesco Moriconi (atletica, liceo Savoia Ancona), Federico Petrini (pallavolo, I.C. Ferraris Falconara), Ludovica Pierelli (atletica leggera, I.C. Archi-Cittadella Sud Ancona), Alessandro Polonara (pallavolo I.C. Ferraris, Falconara).

Educatore Sportivo: Fausto Aitelli (Vanvitelli-Stracca-Angelini Ancona). Scuola/Sport: Istituto Comprensivo Archi-Cittadella Sud (Ancona). Premio speciale della commissione: Simone Scaramucci.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-11-2010 alle 11:28 sul giornale del 29 novembre 2010 - 1687 letture