contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Le Patronesse donano al Salesi un broncofibroscopio

2' di lettura
4799

“Grazie di cuore alle Patronesse per questo gesto di solidarietà, che va ad aumentare la nostra dotazione strumentale”. Così la dottoressa Raffaella Pagni, direttore del dipartimento pediatrico e presidente del convegno “Le malattie respiratorie in età pediatrica: il ruolo dell'endoscopia delle vie aeree” che si è tenuto presso l'aula Mataloni dell'ospedale Salesi nella giornata odierna, ha voluto ringraziare l'associazione Patronesse per la preziosa donazione: un broncofibroscopio del valore di 15mila euro, acquistato grazie alle donazioni ricevute dai sostenitori della kermesse di solidarietà “Portonovo eventi-Due giorni per il Salesi” della scorsa primavera.

Lo scopo della broncofibroscopia è quello di poter ottenere una visione diretta delle vie aeree, cosa che non è possibile a nessun altro esame; questa ispezione dall.interno consente di individuare la maggior parte dei tumori bronchiali e di valutare malformazioni e gravi infiammazioni. Il broncofibroscopio viene inserito attraverso una narice e quindi, attraverso le corde vocali, viene fatto procedere in trachea e nei bronchi. In questo modo è possibile vedere l’interno dell’albero respiratorio e di eseguire prelievi di materiale bronchiale.

“Siamo in tante e lavoriamo tutti i giorni con grande dedizione -ha affermato la presidente delle Patronesse Vanna Vettori al momento della consegna, accolta da un lungo appaluso nella sala gremita – con fatica riusciamo a raccogliere i fondi da devolvere all'ospedale, ai piccoli degenti e alle loro famiglie. Grazie a tutti i nostri sostenitori per la loro generosità”. Ospiti al convegno medici da tutta Italia, che hanno illustrato il ruolo dell'endoscopia respiratoria come mezzo diagnostico e terapeutico. Si prepara intanto la nuova edizione 2011, sempre nella suggestiva cornice della baia di Portonovo: obiettivo di quest'anno, l'acquisto di macchinari per il centro di Nefrologia Pediatrica.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-01-2011 alle 18:07 sul giornale del 31 gennaio 2011 - 4799 letture