Bilancio familiare: corsi gratuiti nelle circoscrizioni I e II

famiglia 3' di lettura Ancona 28/02/2011 -

La I e la II Circoscrizione hanno organizzato un ciclo gratuito di 3 incontri dedicati alla gestione del bilancio familiare, diretto a tutte le famiglie.



L’iniziativa nasce dalla consapevolezza che nel contesto socio-economico in cui viviamo è ormai evidente e quotidianamente tangibile lo stato di difficoltà in cui si trovano le famiglie. La contrazione del ciclo macroeconomico che ha caratterizzato gli ultimi anni sottopone i lavoratori alla continua minaccia di perdita del posto di lavoro minando le entrate finanziarie e aumentando l’incertezza sulla pianificazione di spese e investimenti.

A questo si aggiunge la progressiva difficoltà che hanno le famiglie nel ricorrere al credito delle banche e delle società finanziarie. La recente crisi che ha colpito le banche e l’intero sistema finanziario europeo, ovviamente si è ripercossa direttamente sui consumatori finali, ai quali le banche chiedono sempre più garanzie per elargire prestiti. Spesso i cittadini prendono decisioni di investimento o di finanziamento senza riuscire a comprendere fino in fondo i rischi a cui si sottopongono. Le famiglie inoltre non hanno il tempo o il metodo per gestire in modo oculato le finanze. Molte scelte di spesa vengono fatte in modo istintivo, in risposta alle infinite sollecitazioni commerciali su prodotti di largo consumo, senza che esse vengano inserite in un piano di spesa programmato e condiviso tra i coniugi.

In tale contesto, bilal’offerta di un corso diretto ad insegnare le basi della pianificazione e gestione del bilancio familiare potrebbe da un lato aiutare le famiglie a prendere delle decisioni economiche in modo più consapevole, dall’altro darebbe gli strumenti pratici per migliorare sensibilmente il tenore di vita, garantendo al tempo stesso una maggiore serenità familiare.

Il corso che proponiamo si articola su tre moduli:

Modulo 1: gestione delle entrate e delle uscite: il corso ha l’obiettivo di fornire gli strumenti e un metodo per la gestione, quantificazione e programmazione delle spese correnti in funzione delle loro caratteristiche di spese fisse o variabili, ma anche in funzione della visibilità delle entrate presenti e future. Particolare attenzione verrà data alla presentazione di esempi pratici e numerici al fine i far percepire l’utilità immediata del corso.

Modulo 2: le decisioni di finanziamento: nel modulo vengono descritte le caratteristiche principali delle diverse forme di indebitamento al fine di fornire alle famiglie gli strumenti per poter comprendere i rischi, i costi e i benefici di ognuna delle opzioni offerte dalle banche. Al termine del corso i partecipanti saranno in grado di rapportarsi in modo più consapevole con gli istituti di credito in quanto conosceranno le caratteristiche salienti dei vari strumenti di debito da questi proposti.

Modulo 3: le decisioni di investimento e di spesa c.d. straordinaria: in questo modulo vengono esaminate le diverse casistiche di investimento quali ad esempio l’acquisto di una casa, l’acquisto di un auto e gli investimenti finanziari. Scopo del corso è quello di dare gli strumenti per consentire alle famiglie di pianificare adeguatamente tali scelte di spesa, inserendole in un contesto globale di bilancio familiare, tenendo presente la situazione debitoria in essere e la situazione di liquidità.

Gli incontri inizieranno presso la sede della II^ Circoscrizione (via Scrima 19) l’11 marzo e continueranno il 18 e il 24 marzo, alle ore 18,00, seguendo l’impostazione dei 3 moduli indicati. Nel mese di aprile- il 1°, 8 e il 15 - si svolgeranno con analogo svolgimento presso la sede della I^ Circoscrizione (via Battisti 11/c.). I cittadini sono invitati






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-02-2011 alle 15:27 sul giornale del 01 marzo 2011 - 2092 letture

In questo articolo si parla di attualità, bilancio, famiglia, ancona, comune di ancona

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/hTh





logoEV