Atletica: master, ad Ancona 1.300 atleti ai tricolori indoor

lorenzo angelini 4' di lettura Ancona 03/03/2011 -

Ancona si prepara ad accogliere i Campionati italiani indoor master. Sarà l’edizione numero 28 della rassegna tricolore dedicata al movimento over 35, per la sesta volta consecutiva al Banca Marche Palas e la nona in totale nel capoluogo dorico.



Da venerdì 4 fino a domenica 6 marzo, 1338 iscritti per un totale di 2707 atleti-gara si contenderanno oltre 250 titoli italiani. Le presenze annunciate sono 1017 al maschile e 321 tra le donne, in rappresentanza di 314 società: un trend in netta crescita rispetto al 2010, quando parteciparono 1097 atleti. E si prevedono grandi numeri anche dal punto di vista agonistico: infatti l’anno scorso furono stabilite 27 migliori prestazioni italiane e 2 record mondiali, entrambi ottenuti dal 92enne romano Ugo Sansonetti (Asd Romatletica), di nuovo iscritto su 60 e 200 metri. Tante le sfide interessanti, come quella sui 60 metri MF45 con le due neoprimatiste italiane Annalisa Gambelli (Sef Stamura Ancona) e Marinella Signori (Atl. Ambrosiana), che hanno coperto la distanza in 8”47 durante questa stagione, in cui sono già stati siglati ben 18 limiti nazionali, oltre ad uno mondiale per merito di Elisa Neviani (Mollificio Modenese Cittadella), 11.49 nel salto triplo W45.

Al palaindoor marchigiano sono attesi quindi, tra gli altri, il pesista Antonio Maino (Atl. Rovellasca), 13.71 nella categoria MM60; l’ottocentista Barbara Martinelli (Us San Vittore Olona 1906), 2’25”57 fra le MF45; l’astista MM40 Giacomo Befani (Libertas Orvieto), capace di 4.80; la velocista MF50 Daniela Ferrian (Pol. Mezzaluna Villanova Asti), 8”66 nei 60 metri; Susanna Tellini (Atl. Ambrosiana) nel lungo MF45 con 4.94; Tiziana Piconese (Lagarina Crus Team), 1.54 nell’alto MF45; il saltatore Giorgio Federici (Atl. Virtus Castenedolo), con 6.43 nel lungo MM45. Iscritti poi anche due medagliati dei recenti Assoluti indoor, la mezzofondista Eleonora Berlanda (Fiamme Oro) e il marciatore Vincenzo Magliulo (Arca Atl. Aversa), e inoltre l’ex azzurra Nadia Dandolo (Atl. Asi Veneto), protagonista dei Tricolori all’aperto di Roma. Senza dimenticare i decani, da Mario Riboni (Olimpia Amatori Rimini), classe 1913, a Gabre Gabric (Atl. Sandro Calvesi), nata nel 1914; dalla pluriprimatista mondiale Emma Mazzenga (Atl. Città di Padova) fino al celebre stilista Ottavio Missoni (Amatori Masters Novara), che scenderà sulla pedana del peso nella sua nuova categoria MM90, poche settimane dopo il suo novantesimo compleanno, festeggiato l’11 febbraio.

Il via della kermesse alle 11.00 di venerdì mattina, in una giornata inaugurale che comprende lo svolgimento del pentathlon e delle serie dei 3000 metri. Le gare saranno valide anche per l’assegnazione del primo Campionato italiano di società indoor master, che fa seguito al Grand Prix di società dell’anno scorso, vinto da Olimpia Amatori Rimini (uomini) e Atletica Asi Veneto (donne). La classifica viene stilata sommando nove punteggi ottenuti in nove gare diverse fra le 14 in programma. Ogni atleta potrà concorrere alla classifica di società con un punteggio individuale, più la staffetta. Per molti si tratterà poi dell’ultimo test alla vigilia dell’appuntamento internazionale di questa stagione, gli Europei master indoor a Gent (Belgio), dal 16 al 20 marzo, nell’edizione che segue quella organizzata proprio ad Ancona, due anni fa. Nella tre giorni anconentana dei Tricolori Master è in programma - sabato 5 marzo alle 17:30 presso la sala stampa del palaindoor - un incontro con i consiglieri federali del Settore Master sul tema "La FIDAL e l'attività Master 2011". All’incontro potranno partecipare tutti i dirigenti di società che dovranno comunicare la loro presenza o tramite email all’indirizzo cr.marche@fidal.it oppure direttamente al TIC entro le ore 12.00 del giorno stesso, fino ad esaurimento dei posti disponibili, indicando: cognome, nome, società rappresentata (1 per società). L'incontro sarà preceduto, alle 16, dalla riunione dei referenti regionali Master. Per l'occasione saranno premiati, come ormai consuetudine, gli atleti master che si sono particolarmente distinti nella passata stagione. I riconoscimenti per il 2010 vanno, in campo maschile, ad Andrea Benatti (Pol. Capriolese), Enrico Saraceni (Riccardi Milano), Vincenzo Felicetti (N.Atl. Calabria), Ugo Sansonetti (Romatletica), Franco Bechi (Assi Giglio Rosso Firenze) e Mario Longo (Atl. Marano).

Tra le donne, invece, premi per Barbara Ferrarini (Asi Veneto), Anna Pagnotta (Cus Molise), Waltraud Egger (SC Meran), Brunella Del Giudice (N.Atl. Dal Friuli), Gabre Gabric (Atl. Sandro Calvesi), Emma Mazzenga (Atl. Città di Padova). La premiazione avverrà sabato 5 marzo alle 15 presso il palaindoor. Alle 12 di sabato 5 marzo si terrà la presentazione, con un ideale passaggio di testimone tra Ancona e Cosenza, dei prossimi Campionati Italiani Master outdoor che si disputeranno proprio nella città calabrese dal 30 settembre al 2 ottobre. Iscritti per le Marche ben 170 atleti, a difendere i colori di 33 società della regione. Di seguito l’elenco completo.

Tutti gli iscritti: www.fidal.it/2011/COD3047/Index.htm






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-03-2011 alle 18:16 sul giornale del 04 marzo 2011 - 1122 letture

In questo articolo si parla di sport, atletica, ancona, fidal marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/h3p





logoEV