Maxi sequestro di sigarette, in manette un autista greco

guardia di finanza 1' di lettura Ancona 10/03/2011 -

La Guardia di Finanza ha sequestrato nel porto di Ancona un maxi carico di sigarette di contrabbando dirette in Slovenia. La merce era nascosta sotto una cassetta di arance all'interno di un autoarticolato.



Il tir con targa bulgara e condotto da un uomo di nazionalità greca era sbarcato da una motonave della Minoan Lines al Porto di Ancona quando i finanzieri, nel corso di un controllo, hanno scoperto i 7 mila chili di sigarette L&M.

Il conducente del tir, che per mascherare il peso del carico avrebbe rinforzato l'autoarticolato con lastre di ferro, è stato arrestato e condotto nel carcere anconetano di Montacuto.






Questo è un articolo pubblicato il 10-03-2011 alle 19:48 sul giornale del 11 marzo 2011 - 1115 letture

In questo articolo si parla di cronaca, arresto, guardia di finanza, sigarette, porto di ancona, Sudani Alice Scarpini, seqeustro

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ikZ