Atletica: Indoor, grande successo per i campionati paraolimpici

Annalisa Minetti 2' di lettura Ancona 13/03/2011 -

Pioggia di medaglie nella “due giorni”, che si è chiusa oggi (domenica 13), dei Campionati italiani di atletica leggera Indoor organizzati per il sesto anno consecutivo al palaindoor Banca Marche Palas di Ancona dal Comitato Paralimpico Marche in sinergia con le Federazioni Fispes e Fisdir e con la Fidal.



Pioggia di medaglie ma anche di record con la bellezza di 62 nuovi primati italiani fatti registrare dai 100 atleti (di 33 società sportive provenienti da tutta Italia, ndr) che hanno gareggiato nel pomeriggio di sabato e nella mattinata di domenica in 8 discipline (lancio del peso, salto in alto, salto in lungo, 60, 200, 400, 800 e 1500 metri). Soddisfazione per il tasso tecnico degli atleti in gara e per l’ottima riuscita della manifestazione è stata espressa dai presidenti nazionali Sandrino Porru (Fispes) e Marco Borzacchini (Fisdir), entrambi presenti nella “due giorni” del Palaindoor. Soddisfatto anche il presidente del Comitato Paralimpico Marche Luca Savoiardi per il trend di crescita della manifestazione.

Cinque le società sportive marchigiane presenti: Asd Atletica Amatori Osimo, Asd S.Stefano Sport Porto Potenza Picena, Anthropos Civitanova Marche, Pol. Disabili Fabriano e So Sport Urbino. Per le compagini marchigiane un campionato italiano indoor davvero soddisfacente con ben 24 medaglie conquistate: la parte da leone è stata giocata dalla S.Stefano Sport e dall’Anthropos.

Tra le tante medaglie del fine settimana anche quella di Annalisa Minetti. La 34enne non vedente, artista popolare per aver vinto il Festival di Sanremo nel 1998, ha conquistato l’argento nei 400 correndo in 1’06”19 e anche negli 800 ha realizzato un buon tempo: 2’32”46, migliorando il 2’32”90 ottenuto un paio di mesi fa proprio ad Ancona. In entrambe le discipline la Minetti ha gareggiato accompagnata dall’ex azzurro Andrea Giocondi, finalista mondiale nel ’95 sugli 800 metri. Per la Minetti i campionati indoor di Ancona sono stati un’importante tappa di avvicinamento e banco di prova per quello che è il suo obiettivo dichiarato: partecipare alla Paralimpiade di Londra 2012. Forfait forzato, invece, per l’osimano Andrea Cionna costretto allo stop per un problema muscolare ereditato dall’ultimo impegno in Nuova Zelanda dove, nella maratona, ha conquistato l’argento ai Mondiali.

I campionati italiani indoor di Ancona si sono svolti in sinergia con il Panathlon Ancona e con l’Associazione “Marco Vive”. Nel corso della due giorni al Palaindoor sono state molte le autorità civili e sportive che non sono volute mancare. Tra queste Fabio Sturani e Fabio Luna, rispettivamente presidente del Coni regionale e del Coni provinciale di Ancona, e Giuseppe Scorzoso, consigliere nazionale Fidal. Presenti, tra gli altri, anche Tarcisio Pacetti del Panathlon Ancona, Alberto Gatto, presidente dell’Atletica Castelfidardo e Michela Ionna, dell’Ufficio scolastico regionale, da sempre vicina alla manifestazione.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-03-2011 alle 23:39 sul giornale del 14 marzo 2011 - 654 letture

In questo articolo si parla di sport, atletica, fidal marche, annalisa minetti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/iqQ





logoEV