Bastianelli: caos parcheggi, il servizio Vigili Urbani è da modificare

Francesco Bastianelli 1' di lettura Ancona 13/03/2011 -

Quasi quotidianamente nelle zone commerciali di Torrette, del Piano e in altre di Ancona e nei mercati, compresi molti negozi di commercianti di Corso Mazzini e Gabibaldi, sostano abusivamente molte macchine che non consentono alle stesse di esporre la loro merce nelle prime ore del mattino.



Quando la competenza sul controllo del problema era dell’Arma dei Carabinieri, ogni segnalazione di occupazione abusiva veniva da questa prontamente sanzionata con la rimozione degli automezzi.

Poiché ora spetta ai Vigili Urbani, provvedere al controllo, al sanzionamento ed alla rimozione delle macchine parcheggiate in divieto di sosta, il loro intervento è rimandato a dopo la loro entrata in servizio alle ore 7,30 del mattino, per cui i commercianti segnalano un grave ritardo quotidiano della esposizione dei loro prodotti, e una diminuzione nelle vendite e nei guadagni.

Una prima proposta concreta: che l’assessorato della polizia urbana disponga la presenza quotidiana di due vigili urbani nel territorio commerciale anconetano, che permetta il pronto intervento e la rimozione di eventuali inconvenienti segnalati o in alternativa una taske force presente sin dalle prime ore del mattino alla centrale operativa pronta al bisogno.

Per questa iniziativa si tratterà di organizzare in maniera diversa il servizio di alcune pattuglie di vigili urbani.


da Francesco Bastianelli
Consigliere comunale PDL




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-03-2011 alle 20:02 sul giornale del 14 marzo 2011 - 794 letture

In questo articolo si parla di politica, ancona, consigliere comunale PdL, Francesco Bastianelli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/iqw





logoEV