Avviato l'iter per affidare i lavori della vasca di colmata del porto di Ancona

Sandro Donati 1' di lettura Ancona 15/03/2011 -

È stato pubblicato (sulla Gazzetta europea e su quella italiana) il Bando di gara per la realizzazione della vasca di colmata all’interno dell’area portuale di Ancona.



“Questa infrastruttura - sottolinea l’assessore all’Ambiente, Sandro Donati – è il risultato di un’attività di pianificazione condivisa tra ministero dell’Ambiente, Regione, Autorità portuale di Ancona e Comuni sede di porti regionali che permetterà di gestire il problema dei fanghi di dragaggio, rispondendo alle esigenze dei gestori, delle marinerie e della nautica in genere e, quindi, di ripristinare le condizioni di sicurezza dei bacini portuali. Il progetto esecutivo prevede il confinamento idraulico di un’area di circa 10 ettari , all’interno dell’area portuale, attraverso tipologie di opere che garantiscono una elevata impermeabilizzazione del fondo e delle pareti della vasca e, quindi, la sostenibilità ambientale dell’intervento”.

Il termine per la presentazione delle offerte è il 18 aprile 2011 ; i lavori avranno una durata massima di 365 giorni dalla data di aggiudicazione (è possibile che l’impresa proponga una riduzione dei tempi contrattuali); l’impegno finanziario complessivo è di 10 milioni di euro, a carico dei diversi soggetti istituzionali.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-03-2011 alle 17:05 sul giornale del 16 marzo 2011 - 767 letture

In questo articolo si parla di porto, attualità, regione marche, ancona, sandro donati

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ivz





logoEV