Pd sull'ex Umberto I: 'Nessuna forma di contrattazione con i privati'

partito democratico 1' di lettura Ancona 15/03/2011 -

Convertire in contribuzione monetaria il surplus di valore immobiliare derivante dalla modifica di destinazione d’uso, da investire in interventi di recupero e riqualificazione di spazi e strutture pubbliche. Realizzazione dei 70 posti per residenze protette, come previsto, in un unico edificio tuttora di proprietà pubblica, secondo gli stessi impegni presi dall’Asur.



Nessuna contrattazione con i privati, eticamente inaccettabile, sulla quantificazione del plusvalore. Sono queste le linee guida condivise con cui il segretario comunale del Partito Democratico di Ancona, Stefano Perilli, il capogruppo PD in Consiglio Comunale, Simone Pelosi e il presidente della Commissione urbanistica comunale, Pierfrancesco Bennaducci escono dall’incontro di maggioranza svoltosi ieri, lunedì 14 marzo 2011, durante il quale si è discusso dell’ipotesi di variante al piano particolareggiato dell’area ex Umberto I.

Sulla determinazione del plusvalore immobiliare conseguente alla variante, il segretario Perilli ribadisce che “È fuori discussione qualsiasi forma di contrattazione con i privati. La variante urbanistica - continua - è di esclusiva competenza dell’Ente comunale e deve portare in dote un chiaro ed esclusivo interesse pubblico. Il Pd invita pertanto l’Amministrazione a proporre, contestualmente alla variante, un’ipotesi di investimento della somma incamerata”. “Circa l’opportunità di modificare una parte delle destinazioni pubbliche oggi previste - aggiunge - abbiamo preso atto della indisponibilità dell’Ersu di convenzionare con privati una struttura per alloggi studenteschi in quel complesso, legata peraltro all'intervento previsto all’ex Buonpastore. Pertanto – conclude - accogliamo favorevolmente l’impegno dell’Asur relativo alla realizzazione di residenze protette”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-03-2011 alle 19:41 sul giornale del 16 marzo 2011 - 704 letture

In questo articolo si parla di politica, partito democratico, ancona, ex umberto I

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/iw4





logoEV