La Provincia stanzia 5,4 milioni di euro di risorse aggiuntive

maurizio quercetti 1' di lettura Ancona 18/03/2011 -

Ammonta a 5 milioni e 400 mila euro lo stanziamento di risorse aggiuntive approvate dal consiglio provinciale di Ancona per le politiche attive del lavoro. La variazione al Piano dell'Istruzione, Formazione e Lavoro, infatti, ha ottenuto il via libera a larga maggioranza e senza voti contrari nell'ultima seduta.



Due i settori principali interessati: le azioni di politica attiva rivolte al reinserimento lavorativo, in particolare dei cassaintegrati, che ha visto un adeguamento di ben 2 milioni e 400 mila euro, e il sostegno alla creazione di impresa, a cui sono stati destinati ulteriori 2 milioni di euro, che permetteranno di far scorrere la graduatoria del bando del 2010, consentendo il finanziamento di circa 80 nuovi progetti imprenditoriali con un contributo medio di 25 mila euro ciascuno.

"Con questa manovra - afferma l'assessore al Sistema formativo Maurizio Quercetti - arrivano a quasi 5 milioni di euro le risorse destinate in due anni al sostegno dell'autoimprenditorialità. Questo filone di attività si è rivelato tra i più concreti per garantire, anche in questa fase difficile, la tutela dei posti di lavoro e la creazione di nuova occupazione. Basti pensare che gli oltre 2 milioni 800 mila euro di finanziamenti erogati dalla Provincia di Ancona fino ad oggi hanno permesso l'avvio di 117 nuove imprese".






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-03-2011 alle 14:50 sul giornale del 19 marzo 2011 - 811 letture

In questo articolo si parla di attualità, lavoro, provincia di ancona, maurizio quercetti, ancona

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/iB9