Mostra dei progetti sulla direttiva 'Da mare a mare'

urbanistica 4' di lettura Ancona 21/03/2011 -

Una mostra dedicata ai 22 progetti presentati al concorso di idee bandito dal Comune di Ancona sulla direttrice “Da mare a mare” verrà allestita alla Mole Vanvitelliana. Verrà inaugurata il 25 marzo e resterà aperta fino al 10 aprile.



Nei progetti presentati -frutto di ricerche e studi molto accurati e complessi- sono presenti molte idee originali e innovative ma anche aderenti al contesto urbano. Proposte che tengono conto delle componenti culturali, della memoria e del vissuto, restituite come palinsesto identitario del luogo. Un terzo dei partecipanti -in maggioranza giovani- è marchigiano. “Il fatto che siano stati presentati 22 progetti dimostra che c’è stato un grande interesse nei confronti di questa iniziativa, ciò è testimoniato anche dalla qualità delle proposte pervenute. Con questa mostra – spiega l’assessore all’Urbanistica Paolo Pasquini – si intende portare tra i cittadini il dibattito sull’assetto del centro della città. Obbiettivo far discutere non solo dell’immediato ma anche su una progettualità di più ampio respiro, funzionale ad una città più ricca di occasioni e più bella. L’impegno dell’Amministrazione è quello di partire dalle proposte, suggerimenti di questo concorso per acquisire le soluzioni più significative che ci prepariamo a finanziare prime fra tutte quella per piazza Cavour e quella per piazza della Repubblica. Naturalmente i progetti vincitori saranno i primi ad essere presi in considerazione ma la mostra serve per far discutere sulla vasta gamma di idee contenuta in altri progetti anche questi di valore”.

Il giorno 23 febbraio si erano conclusi i lavori della Commissione per l’aggiudicazione dei premi al concorso di Idee per la valorizzazione della direttrice urbana che va dal Porto al passetto bandito dal Comune di Ancona il 17 ottobre 2010 e scaduto il 12 gennaio 2011. Oggetto del concorso era la riqualificazione della direttrice urbana che va dal Porto al Passetto, lungo la quale si snodano una serie di luoghi dove si svolgono le principali attività legate al lavoro, al commercio ed al tempo libero della città:
- Piazza della Repubblica
- Corso Garibaldi
- Piazza Cavour
- Viale della Vittoria

Alle proposte era richiesto di approfondire le relazioni con il contesto urbano e le preesistenze storiche, di individuare percorsi tematici differenziati da realizzare con elementi tipo luce, musica, video comunicazione, arte, verde, acqua e infine di approfondire le sistemazioni dei principali luoghi anche tramite l’utilizzo di elementi di arredo urbano coordinati, capaci quindi nel loro insieme di fornire una identità riconoscibile all’intera direttrice. Sono pervenute 22 proposte progettuali da tutta Italia di cui circa un terzo appartenenti a progettisti residenti all’interno della Regione Marche, segno quindi di una buona diffusione a livello nazionale. Altro dato significativo risulta essere l’eta media dei capigruppo, di cui almeno due terzi sotto i 45 anni, segno di un buon interesse da parte di una generazione di progettisti relativamente giovane. La graduatoria provvisoria risulta essere così composta:

1 posto gruppo di progettazione formato da:
Giovanbattista Padalino (capogruppo) residente a Fabriano
Carla Lucarelli
Giovanni Marinelli
Chiara Roccheggiani
Davide Neri
Ambra Micheletti (agronomo)

2 posto progettista
Giorgio Teggi residente a Reggio Emilia
Marcella Minelli (agronomo)

3 posto gruppo di progettazione formato da:
Nicola Paolo Russi (capogruppo) residente a Milano
Gianfranco Orsenigo
Roberto Manuelli
Nicola Ratti
Anna Moro
Sara Salvemini
Marco Corazza
Angelica Sylos Labini
Manola Colonna (agronomo)

La Commissione ha ritenuto inoltre di assegnare 3 menzioni per le pregevoli soluzioni proposte su singole tematiche del concorso:
Piazza Cavour progettista:
Laura Mascino residente a Brunico
Massimo Baso (agronomo)

Piazza della Repubblica gruppo di progettazione formato da:
Silvia Lupini (capogruppo) residente a Rotterdam
Simona Stortoni
Paola Staffolani (agronomo)

Corso Garibaldi gruppo di progettazione formato da:
Gianmario Brancaleone (capogruppo) residente a Cosenza
Alfredo Chiarotti
Gianluca Fontana
Andrea Fornello
Andrea Marazzi
Massimiliano Bernini (agronomo)


La mostra è visitabile dal 25 marzo al 10 aprile con orari:
sabato e domenica dalle ore 10.00 alle 13.00 e dalle 16.30 alle 19.30. Lunedì chiuso. Dal martedì al venerdì dalle 16.30 alle 19.30.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-03-2011 alle 15:06 sul giornale del 22 marzo 2011 - 1165 letture

In questo articolo si parla di attualità, urbanistica, ancona, comune di ancona, mare, progetto

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/iG8