Football, ventesimo campionato per i Dolphins Ancona

2' di lettura Ancona 23/03/2011 -

Per il ventesimo anno consecutivo ci saranno anche i Dolphins di Ancona ai nastri di partenza dell’Italian Football League, la massima divisione del campionato di football americano in Italia. 



Il calcio d’inizio del primo appuntamento stagionale (domenica 27 marzo allo stadio “Dorico”, contro gli Elephants di Catania) vedrà inoltre come “ospite” l’on. Leoluca Orlando dell’Idv, che sarà in regione per un tour elettorale in vista delle prossime amministrative. Orlando darà in realtà il calcio d’avvio nella sua veste di presidente nazionale della Fidaf (la Federazione Italiana di American Football).

Per i Dolphins dorici si tratterà della ventesima stagione nella massima serie italiana di football. “Una disciplina che ha dato lustro alla nostra città, e che porterà ulteriori successi ad Ancona”, dice Franco Brasili, ex assessore allo Sport del Comune di Ancona ed al momento consigliere nazionale della Fidaf. Con la sua età media di 24 anni ed 8 mesi, la squadra dorica è la più giovane d’Italia. Nel corso della sua trentennale esistenza, la società vanta un palmares di 5 semifinali scudetto, 4 finali vinte e 4 partecipazioni alla Coppa dei Campioni europea.

“La nostra città ha un debito nei confronti della storia trentennale dei Dophins – dice l’assessore allo Sport, Michele Brisighelli – Parliamo di una società e di una disciplina sportiva che devono entrare a far parte a tutti gli effetti del nostro tessuto cittadino”. Per questo l’assessore ribadisce la “volontà politica ed amministrativa” di dotare Ancona di “una struttura per la palla ovale, che potrebbe ospitare anche l’altra società cittadina, la Stamura Rubgy”. Il nuovo campo potrebbe infatti sorgere alle Palombare, trasformando l’impianto sportivo già presente. “I percorsi burocratici sono già iniziati – dice Brisighelli – e speriamo di poter arrivare fino in fondo entro la fine di quest’anno”.

Sono tre i giocatori americani che quest’anno faranno parte dei Dolphins: il quarterback Rocky Pentello, classe 1983, italo-americano proveniente da Columbus (Ohio), alla sua terza stagione con la squadra dorica; Derick Alexander, anche lui di Columbus, ricevitore di 27 anni; Tom Housler, runner di origine tedesca. “Puntiamo con forza sui giovani, soprattutto sui talenti del territorio – dice il presidente Leonardo Lombardi – tra pochi mesi partirà un progetto chiamato Dolphins Experience, dedicato ai giovani dai 13 ai 18 anni che intendono avvicinarsi a questo sport”.








Questo è un articolo pubblicato il 23-03-2011 alle 17:33 sul giornale del 24 marzo 2011 - 1024 letture

In questo articolo si parla di sport, michele brisighelli, franco brasili, emanuele barletta, stadio dorico, palombare, dolphins ancona, football, leonardo lombardi, italian football league, federazione italiana di american football

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/iNM





logoEV