Gli ambulanti di piazza Mazzini non devono pagare le inefficienze dell'Amministrazione

Partito dei Comunisti Italiani 2' di lettura Ancona 23/03/2011 -

Le bombe dei tornado spediti sui cieli della Libia dal governo Berlusconi per l’ennesima guerra a cui ha associato il paese in soccorso della Nato, sembrano ora dover ricadere sui pacifici bancarellari di corso Mazzini, secondo decisioni e dichiarazioni di fonte prefettizia che andrebbero a nostro giudizio rimeditate.



Nel programma del centrosinistra delle ultime elezioni approvato dai cittadini c’era la riqualificazione dei mercati di Corso Mazzini e piazza delle Erbe, che con le loro piccole attività commerciali caratteristiche, inserite tradizionalmente nel contesto e collegate al centro pedonale, sono anche elementi attrattivi del turismo in centro da valorizzare e non da penalizzare, se si vuol rilanciare il centro.

Riqualificare il mercato di corso Mazzini significa ovviare a taluni inconvenienti ed aspetti poco estetici che oggi si manifestano e il Comune aveva il dovere dopo le elezioni di promuovere gli opportuni cambiamenti in accordo con gli interessati. Purtroppo l’amministrazione Gramillano, aggredita subito dalla caccia ai posti dell’IDV trasformista e voltagabbana di Favia, non ha fatto nulla di quanto deciso, ha anzi stravolto per sopravvivere la maggioranza ed il programma, rompendo con la sinistra e cacciando i comunisti. Non può essere però accettato che oggi gli ambulanti di corso Mazzini siano chiamati a pagare le conseguenze dell’inefficienza dell’Amministrazione di Ancona e delle guerre di Berlusconi, ancorché approvate da un PD senza ideali e senza bussola.

I comunisti italiani, favorevoli a una riqualificazione che renda più attraenti il corso ed il mercato, esprimono piena solidarietà agli ambulanti di corso Mazzini, la cui cacciata dalla sede di sempre sarebbe una violenza inaccettabile oltre che nei loro confronti anche alla storia agli interessi e alla economia di Ancona


dal Partito dei Comunisti Italiani
Sezione "Tina Modotti"





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-03-2011 alle 16:51 sul giornale del 24 marzo 2011 - 700 letture

In questo articolo si parla di politica

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/iNC


woman2008

Chi è causa del suo mal....!! pianga se stesso.....!!! dico solo ,che: l'inefficenza , l'incapacita' la negligenza,l'approssimazione,l'incivilta' cun cui è gestita questa citta' non sono da ricercare chissa' dove,La" vostra buona politica "stanno dando i loro risultati!!!!fosse solo le bancarelle!!! AUGURI!!!