Proseguono gli appuntamenti con il contest 'Livello Sotterraneo'

musica 1' di lettura Ancona 23/03/2011 -

Il Collettivo AnconAndergraund nasce nel dicembre 2009 da un'idea di alcuni ragazzi dell'università di Ancona accomunati dalla passione per la musica "indipendente" da qualsiasi tipo di etichetta e dalla ricerca di serate universitarie con musica dal vivo.



Da allora ci siamo mossi per organizzare concerti all'università e siamo partiti con l'aiuto dell'associazione culturale universitaria Acu Gulliver il 27 aprile 2010, con un concerto dei Kobayashi all'anfiteatro della facoltà di Ingegneria. A giugno avevamo chiamato Alessandro Grazian al Lazzabaretto della Mole Vanvitelliana, ma il live non si è potuto più svolgere a causa del maltempo. Quest'anno invece abbiamo dato vita a una vera e propria rassegna musicale, un contest dal titolo "Livello Sotterraneo" che si svolge con cadenza mensile al Level Music Bar di Ancona.

In ogni serata si sfidano due band locali prima del live di una band che scegliamo ogni volta dal panorama rock "alternativo" italiano. Per ogni sfida il pubblico presente sceglie la band preferita, e tutte quelle selezionate si scontreranno in una serata finale in cui la band vincitrice avrà come premio la possibilità di registrare in un vero e proprio studio di registrazione. Gli artisti che abbiamo chiamato da fuori sono Nolatzco, Aedi e Sakee Sed.

La prossima (e penultima serata del contest, prima della finale) sarà giovedì 24 marzo con la sfida tra Fabio De Matteis e gli "Ultimo Binario", a seguire un giovane cantautore al suo esordio solista: Andrea Cola. A febbraio abbiamo organizzato anche un concerto di IOSONOUNCANE a Ingegneria, anche questa volta col supporto organizzativo del Gulliver, ma in modo totalmente autofinanziato dai componenti del collettivo.






Questo è un articolo pubblicato il 23-03-2011 alle 19:55 sul giornale del 24 marzo 2011 - 803 letture

In questo articolo si parla di musica, ancona, anconandergraund

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/iOp





logoEV