Frana alla falesia nei pressi della grotta azzurra, sopralluogo

marcello pesaresi 2' di lettura Ancona 25/03/2011 -

Venerdì mattina l’assessore ai Lavori Pubblici, Marcello Pesaresi insieme ai tecnici comunali, ing. Luciano Lucchetti e il geologo Roberto Quattrini, accompagnati da Giorgio Bonvini del Genio Militare, hanno effettuato un sopralluogo congiunto (Marina Militare e Comune) realizzato via mare grazie ad un mezzo nautico messo a disposizione dalla capitaneria di Porto per visionare lo stato della falesia colpita da una frana. Quest’ultima è situata in una zona limitrofa al cantiere di consolidamento del tratto di accesso alla Grotta Azzurra, cantiere attualmente sotto sequestro da parte dell’Autorità Giudiziaria.



Una cospicua porzione di parete rocciosa facente parte del segmento superiore della falesia è crollata lungo il pendio arrivando fino a mare e lasciando sul posto grossi blocchi lapidei in condizioni precarie di equilibrio lungo il pendio mentre grossi blocchi sono caduti sulla battigia e nello specchio di mare antistante.

Dopo che sarà sbloccata la situazione del sequestro del cantiere da parte dell’Autorità Giudiziaria, sarà possibile accedere all’area dove è avvenuta la frana di crollo nella falesia di Ancona. Sarà possibile effettuare delle discese lungo la parete rocciosa limitatamente alla porzione di versante che consentirà di farlo in sicurezza. Durante le calate saranno raccolti dati che assieme agli studi già effettuati dal Comune in tali aree, saranno di aiuto per formulare una ipotesi di messa in sicurezza provvisionale del versante. Dopo la messa in sicurezza provvisionale della parte alta della falesia, sarà possibile accedere al pendio dove verranno demoliti sul posto i blocchi lapidei e fatti rotolare sulla battigia. Qui verranno demoliti gli altri grossi blocchi presenti in modo poi da poter allontanare il materiale.

Tutto questo sarà attuato in attesa del reperimento dei fondi per un consolidamento definitivo della rupe per la quale esiste già uno studio e un progetto preliminare.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-03-2011 alle 16:05 sul giornale del 26 marzo 2011 - 4185 letture

In questo articolo si parla di attualità, ancona, comune di ancona

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/iSF





logoEV