Incontro in Comune per il congresso eucaristico

Fiorello Gramillano 2' di lettura Ancona 28/03/2011 -

In previsione dell'appuntamento della prossima settimana a Roma con la Commissione generale di indirizzo, il Sindaco lunedì pomeriggio ha incontrato i rappresentanti della Regione Marche, accompagnati dal responsabile della Protezione civile Roberto Oreficini, insieme a Marcello Bedeschi, segretario generale del Congresso eucaristico nazionale.



Con l'avvicinarsi del grande evento, sono stati definiti gli ultimi appuntamenti che erano rimasti in sospeso, con la conferma che le iniziative più significative saranno tutte tra la Fiera della Pesca e la Mole Vanvitelliana, grazie alla collaborazione di Autorità portuale, Capitaneria di Porto, Comune di Ancona ed Ente Fiera. Un importante ruolo rivestirà anche Piazza del Papa, per il cui utilizzo si aprirà a breve un tavolo di collaborazione con gli operatori per fare in modo che l'organizzazione non abbia impatti invasivi con l'attività dei commercianti. La Protezione civile ha comunicato di aver avviato le procedure d'appalto per la videosorveglianza che significherà 52 telecamere posizionate in tutta la città, Passetto compreso, che resteranno a disposizione dell'amministrazione comunale e delle Forze dell'ordine anche dopo gli eventi di settembre.

“Dopo l'incontro nella capitale – ha spiegato Fiorello Gramillano – ci dovremo dedicare ad un progetto di integrazione dei trasporti e all'organizzazione di una serie di incontri con tutte le associazioni di categoria, di volontariato e culturali per fare in modo che l'accoglienza dei tanti pellegrini nella nostra città sia all'altezza delle aspettative. Da Roma avremo anche certezza dell'apporto economico del Governo che ci permetterà di concludere al meglio i lavori già programmati e, in parte, iniziati”. Confermati poi i due eventi culturali salienti: la mostra “Alla mensa del Signore - dal Raffaello al Tiepolo”, curata dal prof. Paolucci, che dal 2 settembre alla Mole vedrà esporre al pubblico 60 opere pittoriche e 40 oggetti di carattere liturgico, oltre all'accordo tra Ancona, Osimo, Loreto, Jesi, Senigallia, Fabriano e Matelica che proporrà “la riscoperta dei Musei diocesani”, un itinerario che verrà organizzato nei pomeriggi dal 25 giugno in poi.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-03-2011 alle 18:23 sul giornale del 29 marzo 2011 - 680 letture

In questo articolo si parla di cronaca, ancona, comune di ancona, fiorello gramillano, congresso eucaristico

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/iYH





logoEV