'Giochiamo in ospedale', Salesi e Bontempi insieme per migliorare la degenza dei bambini

2' di lettura Ancona 29/03/2011 -

L’Assemblea Legislativa delle Marche ha deciso di patrocinare il progetto “Giochiamo in ospedale”, promosso dalla Fondazione Ospedale Salesi in collaborazione con il Gruppo Bontempi.
 



Musica e divertimento non solo come animazione, ma soprattutto come terapia per i bambini ricoverati all’Ospedale pediatrico di Ancona. E’ questo, in sostanza, il senso di “Giochiamo in ospedale”, progetto curato dalla Fondazione Salesi ed al quale ha partecipato attivamente il Gruppo Bontempi, azienda marchigiana da 60 anni leader nella produzione di strumenti musicali e presente in 54 Paesi di tutto il mondo.

“Siamo un’azienda italiana radicata nelle Marche – dice Cristina Ficuzzi, presidente del Gruppo Bontempi – e aderendo a questo progetto vogliamo dimostrare che possiamo fare molto per questo territorio”. L’azienda ha deciso di fornire all’Ospedale Salesi una serie di strumenti giocattolo ed articoli da emttere a disposizione dei piccoli pazienti. “Nel 2009 abbiamo approvato la Carta dei Diritti dei Bambini – dice Annarita Duca della Fondazione Salesi – Siamo convinti che debbano ritrovare in ospedale un ambiente familiare e protetto”. E sull’attenzione da riportare sulla persona umana interviene anche Dino Tosolini, direttore dell’azienda Ospedali Riuniti di Torrette: “La medicina moderna è stata invasa dalla tecnologia, e forse si è un po’ perso il rapporto con il paziente. Questo progetto va proprio in questa direzione, e la collaborazione tra un’azienda ed una struttura ospedaliera rafforza la comunità ed il territorio”.

“Giochiamo in ospedale” è un’iniziativa che ha ottenuto anche il patrocinio della Regione Marche, ed il presidente dell’Assemblea Legislativa Vittoriano Solazzi definisce “un’operazione intelligente” il progetto curato dalla Fondazione Salesi insieme al Gruppo Bontempi. “L’impatto della persona con la malattia e con la degenza è sempre qualcosa di traumatico – dice Solazzi – A maggior ragione, poi, se parliamo dei bambini. Questo progetto rappresenta un momento ludico ed un grande supporto psicologico per i piccoli pazienti dell’ospedale pediatrico”.








Questo è un articolo pubblicato il 29-03-2011 alle 16:21 sul giornale del 30 marzo 2011 - 1261 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche, Vittoriano Solazzi, fondazione salesi, Ospedali Riuniti, annarita duca, Assemblea legislativa delle Marche, emanuele barletta, dino tosolini, cristina ficozzi, gruppo bontempi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/i1s





logoEV