Polizia municipale: spray urticanti, Fulgi chiarisce

polizia municipale 1' di lettura Ancona 30/03/2011 -

A seguito di quanto apparso sulla stampa il comandante della Polizia municipale, Tiziano Fulgi, intende precisare quanto segue.



“Il personale di PM ha quale dotazione di sicurezza spray urticanti che scadevano nel gennaio 2011. In realtà sono state fatte riunioni poiché il personale aveva chiesto più volte di cambiare la tipologia di prodotto adottata. Il 3 febbraio il comitato servizio e protezione del Comune, che vanta i sistemi di sicurezza per il personale, mi ha dato incarico per verificare se sussistevano le condizioni per passare da una dotazione balistica ad una nebulizzante. Sentito il medico competente si è deciso per il sistema nebulizzante. Fatta una ricerca si è compreso cosa era possibile acquistare.

Il 21 febbraio è stata predisposta la determina dirigenziale per la gara informale per l’acquisto ma quest’ultima, secondo la recente normativa, doveva contenere un numero indice per la tracciabilità dei flussi finanziari pubblici. Questo numero indice viene rilasciato dall’Autorità competente a Roma. Questo accreditamento è avvenuto solo il 25 marzo ritardando così l’iter per la gara. Lunedì scorso sono partite le lettere per richiedere le offerte ai fornitori e, il 14 aprile, si procederà agli ordini”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-03-2011 alle 16:13 sul giornale del 31 marzo 2011 - 736 letture

In questo articolo si parla di attualità, polizia municipale, ancona, comune di ancona, spray

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/i4d





logoEV