contatore accessi free

Investe una ragazzina e non si ferma: arrestato il pirata

ambulanza 1' di lettura Ancona 18/06/2011 -

E' un civitanovese il pirata della strada che venerdì mattina intorno alle 10 ha investito ad Ancona una ragazzina di 14 anni è poi è fuggito lasciando la quattordicenne a terra senza neanche fermare la sua corsa.



La ragazzina, A. S., di origini albanesi, stava attraversando la strada con un’amica davanti alla caserma dei vigili del fuoco, in via Bocconi a Ancona. Mentre le due stavano attraversando giungevano due auto sulla carreggiata da opposte direzioni, la prima, sulla carreggiata di destra si è fermata e ha lasciato passare le ragazzine, la seconda, invece, una Fiat Multipla sulla carreggiata di sinistra, ha travolto la giovane albanese, sbalzandola a terra. Il pirata della strada è poi fuggito, senza pensarci troppo.

La scena è stata notata dai residenti e dai passanti che hanno preso nota della targa della Multipla. Grazie alla prontezza delle segnalazioni la polizia municipale, accorsa subito sul luogo dell’incidente, ha potuto rintracciare il pirata della strada: A. G., 55 anni di Civitanova Marche.

Sul posto è stata subito chiamata un’ambulanza che ha trasportato la ragazzina al pronto soccorso dell’ospedale regionale di Torrette. La 14enne è rimasta sempre cosciente, e seppure le sue condizioni non erano critiche, ha subito numerose lesioni. Il pirata nel frattempo è stato bloccato nella zona del porto da una pattuglia di passaggio che ha riconosciuto auto e numero di targa. Il civitanovese è stato portato al comando dei vigili urbani dove è stato denunciato per omissione di soccorso e lesioni.






Questo è un articolo pubblicato il 18-06-2011 alle 17:28 sul giornale del 20 giugno 2011 - 764 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia municipale, ancona, civitanova, ambulanza, 118, pirata della strada, elisa tomassini, omissionedi soccorso

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/mg7





logoEV
logoEV
logoEV