contatore accessi free

Albo degli imprenditori anconetani che sostengono lo sport, interviene Cataldi

Giorgio Cataldi 1' di lettura Ancona 12/08/2011 -

Ho letto con attenzione le dichiarazioni dell'assessore Brisighelli relative alla costituzione di una sorta di albo degli imprenditori anconetani che sostengono lo sport.



Come presidente del Consorzio Ankon, fin dal mio insediamento nel 2005 ho portato avanti questa tesi e ne ho discusso a più riprese con lo stesso Brisighelli. Credo infatti che in un momento così difficile per il nostro sistema produttivo, il Comune di Ancona dovrebbe riconoscere qualche sorta di benefit alle aziende che investono nello sport abbracciando il progetto del "Club degli Imprenditori Amici dello Sport" che intendiamo contribuire a concretizzare coinvolgendo, perché no, anche la l'US Ancona 1905. Non va dimenticato infatti il ruolo sociale ed educativo dello sport, soprattutto per i giovani, che praticando una qualsiasi disciplina sportiva imparano il rispetto delle regole e la cultura del sacrificio.

Se l'Assessore Brisighelli assumesse l'impegno, come spero, di coordinare un tavolo con tutti gli attori coinvolti del mondo economico e produttivo, come Consorzio Ankon, realtà che aggrega 6 delle principali realtà sportive cittadine di sport diversi dal calcio (Handball Ancona, Stamura Basket, Ancona Basket, Conero Volley, Dorica Pallavolo, Cus Ancona calcio a 5), siamo pronti a fare la nostra parte in termini di propositività e idee.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-08-2011 alle 17:34 sul giornale del 13 agosto 2011 - 806 letture

In questo articolo si parla di attualità, sport, ancona, Consorzio Ankon, imprenditore, albo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ops





logoEV
logoEV