contatore accessi free

Perilli: 'Non c'è alcuna ipotesi per il post-Gramillano'

stefano perilli 2' di lettura Ancona 12/08/2011 -

In merito ad alcuni articoli apparsi sui quotidiani in questi giorni, vorrei precisare che il Partito Democratico di Ancona farà le sue valutazioni ed assumerà le eventuali determinazioni sulla situazione politica inerente l'Amministrazione Gramillano solo ed esclusivamente nei suoi organismi deputati, il Direttivo e l'Assemblea comunale, che riunirò nelle prossime settimane alla ripresa dell'attività politica.



Lo scambio di punti di vista ed i contatti di questi giorni tra il sottoscritto ed esponenti locali del PD, avvenuti peraltro senza soluzione di continuità da mesi, hanno il solo scopo di darmi il "polso" di un Partito che conta decine di migliaia di elettori e molti eletti ai diversi livelli di governo, con i conseguenti rapporti serrati con parti sociali, categorie professionali e cittadini in genere... E' quindi evidente come buona parte del mio tempo debba essere destinata proprio all'interlocuzione più ampia e continua possibile, un lavoro necessario ad ottenere gli elementi utili per fare scelte che siano le più rispondenti non solo alle mie idee, ma anche alle aspettative degli iscritti che rappresento, senza particolari "secondi fini". Intendo inoltre precisare che oggi sul tavolo non c'è alcuna ipotesi per il "post-Gramillano", come non ci sono nomi secchi per la prossima candidatura PD a Sindaco del capoluogo: la città ha già il suo Sindaco e per quanto mi riguarda il PD sceglierà il prossimo candidato con le Primarie, come da Statuto e a tempo debito; ogni altra ipotesì è solo una chiacchiera da spiaggia, che non vale l'inchiostro con cui verrebbe stampata.

Detto questo, spiace dover smentire troppo spesso errate ricostruzioni giornalistiche che, temo, non sono solo il frutto della sfrenata fantasia di alcuni esponenti politici più o meno autorevoli ed informati, ma derivano anche da libere interpretazioni di chi fa informazione, che in buona fede e nel tentativo di fornire ulteriori elementi di riflessione ai propri lettori, arriva spesso ad arricchire eccessivamente la notizia di valutazioni personali, col rischio di distorcere inconsapevolmente la realtà. Ad esempio, ritengo che coniugando al condizionale interi articoli, laddove abbondano i "si sarebbe deciso", "sembrerebbe" etc..non sempre si offre un buon servizio pubblico, piuttosto si crea confusione tra i cittadini, che meritano, a mio parere, massima chiarezza. Invito quindi tutti i Democratici ad una maggiore austerità e correttezza nei rapporti con gli organi di stampa, mentre auspico che chi ha l'importante compito di informare i cittadini si attenga con il massimo scrupolo alla semplice realtà dei fatti.


da Stefano Perilli
Segretario dell’Unione Comunale PD Ancona




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-08-2011 alle 18:26 sul giornale del 13 agosto 2011 - 904 letture

In questo articolo si parla di politica, partito democratico, ancona, fiorello gramillano, stefano perilli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/opR





logoEV
logoEV