contatore accessi free

Congresso eucaristico, prime indicazioni sui collegamenti e la viabilità in Ancona

papa 3' di lettura Ancona 24/08/2011 -

Garantire il regolare afflusso e deflusso dei pellegrini, privilegiando il trasporto pubblico su ferro e su gomma. È l’obiettivo del Gruppo di lavoro “Trasporto e Viabilità” che sta pianificando l’organizzazione logistica del 25° Congresso eucaristico nazionale (Cen), in programma, nella Metropolia di Ancona, dal 3 all’11 settembre prossimi. Il Gruppo è formato dai tecnici dei vari enti coinvolti (Regione, Provincia, Comuni, Ferrovia, Autostrade, Anas, Autorità portuale, Forze dell’Ordine e Armate).



Sta predisponendo la pianificazione in stretto raccordo con le autorità comunali coinvolte nell’evento, per favorire la riuscita delle manifestazioni in programma. Particolare attenzione è stata dedicata alle giornate - come quelle di apertura (sabato2, domenica 3) e conclusiva di domenica 11 settembre, per la presenza del Santo Padre - che registreranno una maggiore presenza dei fedeli nel centro di Ancona. Complessivamente sono state individuate 10 aree parcheggio per pullman (verranno ammessi solo quelli iscritti presso il Comitato organizzatore), in grado si ospitare fino a 1.300 automezzi, utilizzabili da circa 60 mila pellegrini. Sei ricadono nell’area portuale, tre sono dislocate nel capoluogo (Stadio del Conero, Palaindoor, Piazza d’Armi), una a Falconara Marittima. Verranno progressivamente “saturati” iniziando da quelli del porto. Per assicurare un celere collegamento con il centro cittadino, Conerobus anticipa ai primi di settembre l’entrata in vigore dell’orario invernale, con conseguente incremento delle cose disponibili. Gli autobus collegheranno i parcheggi con la centrale Piazza Cavour, da dove i pellegrini potranno raggiungere, a piedi, i luoghi che ospiteranno gli eventi del Cen. Analogamente le Ferrovie dello Stato incrementeranno di 15 corse i collegamenti con Ancona nella giornata di domenica 11 settembre: 7 proverranno dalla direttrice Nord (Pesaro), 5 da Sud (Civitanova Marche) e 3 da Ovest (Fabriano).

A partire dalle ore 05.00 di domenica 11, i convogli transiteranno verso la Stazione di Ancona Centrale ogni 20 minuti e implementeranno di oltre 20 mila persone i passeggeri trasportati con i treni ordinari. Altri convogli aggiuntivi saranno disponibili nelle varie giornate del Cen. Risulteranno potenziati anche gli ordinari parcheggi automobilistici del capoluogo, secondo le disposizioni comunali che verranno emanate. Allo Scalo Marotti (a ridosso dell’area Fincantieri, che ospiterà la Messa del Papa) verrà realizzato il parcheggio automobilistico per i diversamente abili e per i servizi tecnici. Sono previsti, poi, parcheggi automobilistici scambiatori localizzati, a Sud, presso l’Ikea (Camerano), Tavernelle e Università (Ancona) e, a Nord, presso il nuovo parcheggio pubblico di Via Metauro (Zona Torrette – Ancona). Comune di Ancona e Prefettura stanno comunque predisponendo le ordinanze di limitazione e di regolamentazione del traffico urbano, in modo da favorire l’utilizzo dei mezzi pubblici. La navigazione portuale risulterà interdetta dal pomeriggio di sabato 10 a domenica 11 settembre (fino alle ore 24.00) e l’area sarà transitabile solo dai pellegrini. Sarà regolamentato anche il sorvolo aereo dell’area.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-08-2011 alle 17:20 sul giornale del 25 agosto 2011 - 821 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche, benedetto xvi, viabilità, ancona, papa, 11 settembre, congresso eucaristico, CEN

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/oG1





logoEV
logoEV