contatore accessi free

Pd di Ancona a breve una proposta sui servizi pubblici locali, d'accordo anche il sindaco Gramillano

Partito Democratico 1' di lettura Ancona 03/11/2011 -

In ordine alla politica dei Servizi Pubblici locali, in particolare per il servizio idrico e la gestione dei rifiuti ormai prossimi ad una profonda revisione legata agli adempimenti di Legge, il Partito Democratico di Ancona ha elaborato una proposta, condivisa anche  dal Sindaco, che porterà a breve presso il tavolo tecnico-amministrativo istituito dal Segretario Lodolini.



Il Partito Democratico di Ancona ed il Sindaco Gramillano, rispetto alla riorganizzazione del ciclo integrato acqua-rifiuti, auspica il massimo impegno e senso di responsabilità per i livelli politici ed i propri amministratori che operano sul territorio, nella consapevolezza della necessità di privilegiare un approccio alla questione che non sia viziato da campanilismi miopi, ma piuttosto privilegi economicità, equità, sostenibilità ed efficacia del ciclo, entro un orizzonte di scala provinciale.

In questo senso il partito Democratico di Ancona promuove un “Patto politico” tra le amministrazioni locali e territoriali e le società partecipate, finalizzato a sostenere un tavolo comune utile a concretizzare rapidamente il nuovo organismo d'Ambito (ATA) ed a costituire un unico soggetto pubblico in grado di competere con le altre realtà economiche operanti sul territorio.


da Stefano Perilli
Segretario dell’Unione Comunale PD Ancona




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-11-2011 alle 19:58 sul giornale del 04 novembre 2011 - 650 letture

In questo articolo si parla di politica, partito democratico, ancona, pd, stefano perilli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/rcS





logoEV
logoEV