contatore accessi free

Sturani: dolore scomparsa di “Gigi” Serresi, uno dei 'padri' del Palaindoor

fabio sturani 1' di lettura Ancona 14/11/2011 -

Partecipo con estremo dolore al lutto che ha colpito la Fidal e tutto lo sport marchigiano con la scomparsa del presidente regionale Luigi Serresi.



A Luigi, “Gigi” come lo chiamavamo tutti, mi legava una profonda stima personale oltre che professionale: ci conoscevamo da una vita e abbiamo avuto modo di lavorare più volte insieme per la promozione dello sport.

Lui era da molti anni impegnato come dirigente sportivo dell’atletica leggera, ha ricoperto diversi ruoli nel Comitato Regionale Fidal diventandone infine presidente nel 2004 e nel 2008. Anche in questo ruolo ho avuto modo di apprezzarne, come penso tutti coloro che lo hanno conosciuto e ci hanno lavorato insieme, la capacità, l’umanità, la grande serietà. Nell’atletica, la sua passione, ha messo tutte le sue energie, fino all’ultimo.

E ha lasciato allo sport delle Marche, oltre che un grosso vuoto, una grande eredità: è stato infatti uno dei “padri” del PalaIndoor, l’unico impianto per l’atletica indoor in Italia, una delle eccellenze del nostro sport, una struttura da Gigi fortemente voluta. In questo momento il mio pensiero va ai famigliari di Luigi Serresi e ai suoi cari, con cordoglio e con vicinanza.


da Fabio Sturani
Presidente Coni Marche




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-11-2011 alle 22:58 sul giornale del 15 novembre 2011 - 792 letture

In questo articolo si parla di attualità, ancona, fabio sturani, coni regionale, Presidente Coni Marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/rFc





logoEV
logoEV