contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Acqua potabile a rischio, ad Ancona un progetto per di tutela per l'acqua

1' di lettura
657

Acqua del rubinetto

In molte falde acquifere costiere del mondo si sta verificando un processo crescente di intrusione di acqua marina dovuto all’innalzamento del livello medio dei mari e degli oceani alla cui origine stanno i cambiamenti climatici. Incide anche il crescente sfruttamento delle falde per le attività umane con la conseguenza che le riserve di acqua dolce lungo le coste diventano man mano più scarse.

Questo fenomeno interessa la nostra regione ed in particolare il subalveo del fiume Esino, sul quale sono stati condotti approfonditi studi. Il convegno LIFE SALT che si terrà martedì 22 novembre alle ore 9,00 all’Auditorium della Fiera di Ancona, presenterà i risultati di una ricerca sul rischio che l’intrusione di acqua salata nelle falde costiere renda inutilizzabile l'acqua dei pozzi e sulle misure necessarie per evitarlo.

La ricerca è stata condotta sull’acquifero del fiume Esino, ma le metodologie adottate potranno diventare utili per tutta Europa. Il progetto europeo, finanziato dall’Unione Europea con lo strumento LIFE+ e dal Ministero dell’Ambiente, è stato coordinato dalla Multiservizi SpA con la partecipazione della Regione Marche e della Provincia di Ancona. Un’équipe di ricercatori della società SPS di Ancona, affiancati da un gruppo di partner tecnici, ha condotto la ricerca. I 1° dicembre il risultati del progetto saranno anche presentati a Bruxelles, nella sede della Comunità Europea.

www.lifesalt.it



Acqua del rubinetto

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-11-2011 alle 23:10 sul giornale del 21 novembre 2011 - 657 letture