contatore accessi free

L'impegno del Rotary club Ancona Conero per un'orfanotrofio in Uganda

1' di lettura Ancona 20/11/2011 -

Un importante contributo per creare un impianto fotovoltaico e una pompa per l'acqua per un orfanotrofio in Uganda, a circa 80 km da Kampala. E' l'impegno preso dal Rotary Club Ancona Conero insieme al Club di Tolentino.



Un progetto d'interesse internazionale, in regime di “Matching Grant”, che si avvale cioè di una sovvenzione paritaria del Distretto 2090 e della Rotary Foundation. L'iniziativa è stata ufficializzata giovedì sera, al ristorante “La Terrazza”, dove i due Club si sono riuniti per ascoltare scenari ed evoluzione dei mercati finanziari attraverso le parole di un grande esperto del settore: Alberto Ospite, gestore attivo di fondi azionari e obbligazionari per Banca Mediolanum.

Ospite, che è stato il referente per Banca Mediolanum nell'ultimo incontro con il Fondo Monetario Internazionale, ha evidenziato i tratti di una crisi non mondiale, ma europea, dove le possibilità di investimenti redditizi non risiedono più nei titoli di Stato dei Paesi del vecchio continente, ma nei titoli emessi dai Paesi emergenti, come il Brasile o la sorpresa Kazakistan.

Ospite ha comunque rassicurato le personalità in sala sulla tenuta del sistema Italia, che gode di alcuni fondamentali positivi, migliori delle altre potenze Europee, come l'avanzo primario. Ha dunque chiarito che non esiste alcun pericolo di corsa agli sportelli, nessun caso Argentina che conduca alla bancarotta dello Stato. Peraltro, ha espresso rammarico riguardo alla tempestività degli interventi (“i tempi della politica, purtroppo, non sono quelli del mercato”), auspicando un'accelerazione della politica.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-11-2011 alle 15:47 sul giornale del 21 novembre 2011 - 945 letture

In questo articolo si parla di attualità, rotary club, ancona, conero

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/rTE





logoEV
logoEV