contatore accessi free

Quattrini (movimento 5 stelle): 'Consiglio comunale in ostaggio, lo spreco della politica'

andrea quattrini 1' di lettura Ancona 29/11/2011 -

Mentre i vertici di Idv e Udc erano a pranzo con Ucchielli per trattare un ingresso in maggioranza con il Pd, contemporaneamente alcuni dei loro eletti tenevano in ostaggio il Consiglio comunale adottando la tattica del "sono qui ma non voto, perche' così manca il numero legale e il banco salta".



E così, tra sorrisini e occhiate di intesa, si sono alleati in Consiglio con il Pdl e impedito più volte la regolarità delle votazioni, compresa addirittura la presa d'atto dell'incompatibilità del Consigliere straniero perché divenuto cittadino italiano!

E poi parlano di sprechi della politica: a cosa sono serviti i soldi del Consiglio di ieri? Sono nuovo nell'ambiente, ma a me certe situazioni fanno venire in mente le gesta dell'anonima sequestri più che una democratica dialettica finalizzata alla risoluzione dei problemi della città.

Dinnanzi ad un atteggiamento tanto desolante, rinnovo l'invito a tutti quelli che criticano aspramente l'Amministrazione ad assumere un comportamento conseguente e preparare una mozione di sfiducia al Sindaco, che potra' contare anche sulla mia firma. In caso contrario, saremo legittimati a pensare che le critiche sono solo strumentali, non per far cadere l'amministrazione, ma per incassare il riscatto.


da Andrea Quattrini
Movimento 5 Stelle





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-11-2011 alle 17:36 sul giornale del 30 novembre 2011 - 521 letture

In questo articolo si parla di politica, ancona, comune di ancona, consiglieri, Eugenio Duca, andrea quattrini, quattrini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/sjN





logoEV
logoEV