contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
articolo

Riparte ad Ancona la 2a edizione di 'Elementare, Watson' per la raccolta differenziata

2' di lettura
703

raccolta differenziata

Anche quest'anno continua il progetto di sensibilizzazione alla raccolta differenziata di qualità, promossa dagli Assessorati all'Ambiente e all'Istruzione del Comune di Ancona in collaborazione con AnconAmbiente e la Cooperativa Zanzibar.

“Elementare Watson” è un progetto che guarda al mondo scolastico, sensibilizzando la questione rifiuti sin dalla giovanissima età. Il vicepresidente della Cooperativa Zanzibar, sottolinea che scopo del progetto è anche quello di raggiungere un percentuale di raccolta differenziata entro il 2012, ovvero il 60% che permette di risparmiare 270.000 euro di eco-tassa. Tale progetto interessa 1.500 ragazzi frequentanti la scuola elementare, dalle prime classi alle quinte, i quali saranno coinvolti in attività ludiche e operative al fine di indirizzarli verso l'acquisizione di una coscienza ambientale.

Le prime e seconde classi parteciperanno a un progetto ludico, con lo scopo di spiegare che cosa sia la differenziata, attraverso uno strano pupazzo “Cipcioppo” (curato dalla cooperativa Zanzibar e dal Teatro del Canguro. I bambini potranno seguire questo personaggio alle prese con tutta una serie di dis-avventure legate alla raccolta differenziata. I ragazzi delle 3°, 4° e 5° classi, affronteranno un percorso più approfondito sulla questione rifiuti, spiegando loro quali sono le modalità di raccolta con particolare riferimento al materiale plastico, che sempre più spesso non trova la sua giusta collocazione nei contenitori. Per incentivare i ragazzi a imparare a fare la differenziata saranno distribuiti degli eco-gettoni, al termine di ogni ispezione condotta da AncoAmbiente, in base alla più o meno corretta collocazione dei rifiuti. L'ultima serie di eco-gettoni sarà distribuita dalla Cooperativa Zanzibar.

L'Assessore Diego Franzoni sottolinea la presenza di altri progetti in atto per migliorare la raccolta differenziata: “Rebus”, per il recupero di cibi in prossimità alla scadenza; la presenza di 18 persone, collocate in alcune zone di Ancona, le quali forniscono, quando richiesto dal cittadino, informazioni sulla raccolta differenziata; il passaggio dalla Tarsu (tassa sui rifiuti per metro quadro) alla Tia o Res (tassa sui rifiuti in base al peso del rifiuto stesso). Per i ragazzi delle scuole elementari gli incontri sono i seguenti: (1 dicembre)Scuole Elia , (2 dicembre)Scuole Marinelli - Scuole Alighieri, (5 dicembre) Scuole De Amicis, (6 dicembre) Scuole Falcone, (7 dicembre) Scuole Mercantini, (12 dicembre) Scuole Don Milani, (13-14-15dicembre) Scuole Maggini, (16 dicembre) Scuole Novelli (Faini/Tommaseo) (19 dicembre) Scuole Da Vinci, (20 dicembre) Scuole Falcone, (21 dicembre) Scuole Ungaretti, (22 dicembre) Scuole Rodari, (23 dicembre) Scuole Antognini, ( 10-11 gennaio) Scuole Rodari, (12 gennaio) Scuole Anna Frank, (16-17 gennaio) Scuole Pietralacroce.



raccolta differenziata

Questo è un articolo pubblicato il 13-12-2011 alle 20:07 sul giornale del 14 dicembre 2011 - 703 letture