contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Berardinelli (Pdl): neve, 'Un piano concreto, ma senza spargimento di sale'

1' di lettura
897

Daniele Berardinelli|

Finalmente una buona notizia per i cittadini anconetani. Dopo le figuracce di poco più di un anno fa per cui una piccola nevicata, peraltro preannunciata, bloccò un paio di giorni tutta la città per il pressapochismo e la disorganizzazione della situazione, quest’anno, visto l’allarme meteo che prevede freddo intenso e nevicate abbondanti, l’Amministrazione comunale ha convocato per tempo il COC, il Comitato che ha il compito di preparare ed anticipare le contromosse in caso di un’emergenza meteorologica.

Sono stati predisposti bandi per spalatori, sono stati preparati i mezzi scansa neve, è stata da settimane emanata un’ordinanza del Sindaco che obbliga gli automobilisti a circolare con catene o gomme termiche in caso di precipitazione nevose, sono state allertate le scuole che potrebbero essere chiuse con un’ordinanza apposita a seconda della consistenza delle precipitazioni.

Tutte precauzioni da noi suggerite lo scorso anno e che non erano state prese. Ora, grazie all’esperienza negativa passata, finalmente è stato organizzato un piano concreto, ma… Ma potrebbe mancare il tassello principale e cioè la predisposizione dello spargimento del sale sulle strade al primo assaggio di nevicata.

Il mancato spargimento del sale renderebbe comunque problematica la viabilità anche con gomme termiche o addirittura con catene. Sembra sia una questione “ideologica” visto che la prassi dello spargimento del sale sulle strade in alcuni comuni, più avvezzi del nostro a convivere con le nevicate, è una prassi comune, ma nella nostra città sembra non sia previsto. Attenzione a non rendere ancora una volta la vita difficile ai nostri concittadini e a chi si trovasse in città solo per punto preso… stavolta gli anconetani non lo perdonerebbero.



Daniele Berardinelli|

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-01-2012 alle 22:26 sul giornale del 01 febbraio 2012 - 897 letture