contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Confartigianato: nate 976 imprese. L'arma per i giovani é l'apprendistato

2' di lettura
545

disoccupazione

Sono 976 le imprese artigiane nate nel 2011 nella Provincia di Ancona. C’è chi non si arrende di fronte alle incognite, fa impresa, riesce e crea lavoro per sé e per altri. Confartigianato: per combattere la piaga della disoccupazione giovanile occorre puntare sullo strumento del contratto di apprendistato.

Sono 976 le imprese artigiane nate nel 2011 nella Provincia di Ancona. Quelli che il lavoro se lo creano. Tra di loro anche molti giovani. Chi non si è demoralizzato anche nella crisi ha saputo creare qualcosa, grazie alle proprie capacità forgiate da una opportuna preparazione e a tanto coraggio, da vendere. Il dato è una elaborazione dell’Ufficio Studi di Confartigianato su dati Unioncamere.

C’è chi non si arrende di fronte alle incognite, fa impresa, e riesce. Occorre far leva sul desiderio di imprenditorialità che non ha età, che è una risposta efficace alla disoccupazione dilagante, che offre una concreta occasione, soprattutto per i giovani, di procurarsi un lavoro, per sé e per altri, e costruirsi un futuro. Molti di loro hanno cominciato con un contratto di apprendistato, hanno appreso il mestiere e infine hanno scelto di far da sé e aprire una attività. Sono più di 2.500 gli apprendisti collocati nelle aziende artigiane della provincia di Ancona.

L’apprendistato è una risorsa per tutti quei giovanissimi che scelgono di investire il proprio tempo in percorsi lavorativi formativi. L’apprendista fa tesoro degli insegnamenti dei colleghi più anziani e apprende dall’interno il funzionamento di un’azienda, il proprio ruolo all’interno di essa, mette a fuoco e sviluppa le competenze necessarie. Un lasciapassare per una occupazione stabile e qualificata.

L’apprendistato infatti è il contratto attraverso il quale i giovani possono acquisire le competenze e le professionalità realmente richieste dal mercato del lavoro. Inoltre l’apprendistato è un contratto a contenuto formativo, in cui il datore di lavoro oltre a versare una retribuzione per l’attività svolta garantisce all’apprendista una formazione professionale. L’apprendistato supera le logiche della formazione esterna all’impresa e conferisce valore alla formazione “by doing” e interna all’azienda.

In virtù dei suoi effetti positivi e del ruolo che svolge ai fini dell’incremento occupazionale e contro il fenomeno della disoccupazione giovanile Confartigianato ritiene opportuno un potenziamento del contratto di apprendistato e l’introduzione di correlate politiche a sostegno dell’incontro tra i giovani e il mondo delle imprese. A tal proposito, per aiutare la voglia di intraprendere, Confartigianato ha attivato il “fare Impresa” una serie di servizi per agevolare la messa in pratica di idee imprenditoriali.



disoccupazione

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-02-2012 alle 19:37 sul giornale del 04 febbraio 2012 - 545 letture