contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Giocagin, 1000 atleti attesi al Palarossini: il ricavato devoluto a due progetti di solidarietà

2' di lettura
520

palarossini

E’ per ora confermata –meteo permettendo- per domenica prossima, 5 febbraio, la manifestazione “Giocagin, lo sport per tutti”, in programma al Palarossini dalle ore 15,00 alle ore 18,00 circa.

Giunta alla 18esima edizione, la tappa di Ancona costituisce la seconda dopo quella di Rimini (sessanta le città italiane coinvolte) e ospita oltre 1000 atleti partecipanti di ogni età, a partire dalle scuole dell’infanzia.

Sul parterre del palazzo dello Sport di Passo Varano si alterneranno esibizioni di ginnastica ritmica, danza, pattinaggio, arti marziali e altro ancora, con la partecipazione anche degli scolari e studenti che hanno partecipato ai progetti avviati dalla UISP nelle scuole (“Diamoci una mossa” e “Pronti, partenza..via”). Cinque euro il costo del biglietto d’ingresso, il cui ricavato- tolte le spese- spiega il presidente territoriale UISP, Baroni- verrà devoluto a due progetti di cooperazione per aiutare i bambini in difficoltà: l’edizione 2012 è dedicata infatti ai bambini del popolo Saharawi ed ai bambini brasiliani delle favelas di Rio de Janeiro. In entrambe i contesti lo scopo è favorire l’aggregazione tramite lo sport in situazione di grave disagio sociale”.

A sostenere Giocagin, che conta anche sull’adesione del Presidente della Repubblica e della Presidenza del Consiglio dei Ministri, il Comune di Ancona: “siamo contenti di ospitare questa nuova edizione- afferma l’assessore allo sport Brisighelli, che ha anche la delega alla Cooperazione internazionale- che rappresenta una occasione di spettacolo e solidarietà, un pomeriggio di sano divertimento per tutti. Con il pensiero rivolto ai giovani saharawi che risiedono nei campi profughi, in una zona tra le più invivibili del nostro pianeta. Per essi lo sport costituisce una occasione di riscatto e di possibile fiducia nel futuro. E dando un contributo ai bambini delle favelas per i quali lo sport e il gioco significano poter svolgere attività adatte alla loro età, che li aiutano nella crescita”.

Con Giocagin si apre una stagione di iniziative di sport: Città in danza il 17 e 18 marzo al Teatro Sperimentale , Vivicittà (maratona podistica internazionale), Bicincittà, biciclettata non agonistica. La novità di quest’anno- spiega ancora il presidente Baroni- è che utilizzeremo per ogni evento solo e unicamente materiali riciclabili e biodegradabili, dai bicchieri ai piatti, alle borracce, ai pettorali e via di seguito.

Oltre alla solidarietà , dunque, la UISP ha sposato anche la cura dell’ambiente.



palarossini

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-02-2012 alle 14:02 sul giornale del 04 febbraio 2012 - 520 letture