contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
articolo

Neve: é pausa, venerdì attese altre precipitazioni. Disagi per una partoriente

2' di lettura
833

neve in Ancona

La neve si sta un pò sciogliendo grazie all'aumento delle temperature. E' pausa per la giornata di oggi, mercoledì 8 febbraio, ma da giovedì sono previste nuove precipitazioni nevose. E tra la neve in procinto di partorire una donna.

La giornata di mercoledì donerà agli anconetani una breve pausa: niente precipitazioni nevose con temperature che oscillano tra 1 e 3 gradi centigradi. Ma il peggioramento delle condizioni meteo é già alle porte. La neve, infatti, comincerà a ricadere già da venerdì. Non é finito, dunque, con questa breve pausa l'ondata di maltempo che ha colpito il Capoluogo dorico, così come tutte le Marche e verie Regioni d'Italia. Ancona sarà interessata, stando alle ultime previsioni meteo, di nuovo da nevicate tra venerdì e sabato che forse saranno spazzate via dalla pioggia prevista nella giornata di domenica.

Se ingenuamente, insomma, si pensava che il peggio fosse arrivato. Non sarà così. Le frazioni in questi giorni stanno subendo la situazione più tragica completamente isolati. E i disagi continuano ad essere presenti, nonostante l'opera degli spazzaneve e dell'esercito. Le abbondanti nevicate dei giorni scorsi e sopprattutto gli eventuali accumuli di neve su case, tettoie e non solo sono a rischio. Calda la linea dei Vigili del Fuoco.

Ancora in azione nella periferia dorica i mezzi per liberare le strade rimaste bloccate. Urgente poi lo sblocco della strada che conduce a Selva di Gallignano, dove una donna incinta stava sul punto di dare alla luce un bambino. Urgenti, di conseguenza, i lavori per condurla in Ospedale.

Nel complesso si é registrata una nottata abbastanza tranquilla in Ancona, come nelle Marche. Ma ancora per gli anconetani, così come per i marchigiani, questa ondata di maltempo pare non essere finita. Ad attenderli, infatti, un'altro week-end di neve.



neve in Ancona

Questo è un articolo pubblicato il 08-02-2012 alle 11:46 sul giornale del 09 febbraio 2012 - 833 letture