contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

'Passato Quotidiano': Mariano Guzzini presenta il suo ultimo libro

2' di lettura
870

libro libri

“Passato Quotidiano”: Mariano Guzzini presenta il suo ultimo libro Mercoledì 15 febbraio, al Ridotto del Teatro delle Muse. Saranno presenti Franco Cassano e Aldo Canovari.

Incontro pubblico, mercoledì 15 febbraio alle ore 17,00 al Ridotto del Teatro delle Muse promosso dall' Assessorato alla Cultura e Pubblica Istruzione del Comune di Ancona, per la presentazione del libro di Mariano Guzzini “Passato Quotidiano”, dedicato alla Storia e storie del "Corriere Adriatico" dal 1860 al 1914. All’incontro parteciperanno, oltre all’autore, scrittore, giornalista, uomo politico, l’assessore alla Cultura Andrea Nobili e alcuni esperti del settore editoriale e della storia recente del nostro paese, come Aldo Canovari e Franco Cassano, che contribuiranno ad approfondire aspetti interessanti del passato della nostra città e, in particolare, del periodo storico a cavallo tra i due secoli.

Il Corriere Adriatico, infatti, ha accompagnato la storia di Ancona e dell’Italia, sin dall’unificazione del Paese, raccontando fatti e personaggi che, dalla politica alla cronaca, dal costume al reportage, sono entrati a pieno titolo nelle nostre tradizioni e nella nostra stessa cultura. Grande valore educativo e didascalico dell’iniziativa, particolarmente rivolta a insegnanti e studenti Franco Cassano è nato ad Ancona nel 1943 e insegna Sociologia della conoscenza nell’Università di Bari. Intellettuale di punta del marxismo meridionale,ha iniziato, negli anni Ottanta, una riflessione che, senza rinnegare quelle radici, si apriva a nuovi orizzonti. Ne Il pensiero meridiano (Laterza, 1996), il suo libro più celebre che ha posto le basi teoriche di un nuovo meridionalismo, il Sud del mondo viene pensato a partire da parametri nuovi, valorizzandone prima di tutto la sua dimensione di frontiera.

Cassano appare come uno dei pensatori più liberi ed originali del panorama intellettuale italiano, grazie anche alla sua passione e alla sua inesausta curiosità intellettuale, che rompe barriere tra discipline e ideologie. Aldo Canovari, autore ed editore, è colui che ha fondato nel 1986 a Macerata a Liberilibri , una casa editrice che occupa oggi un posto di spicco nel panorama editoriale italiano, quale riconosciuto faro di irraggiamento del pensiero libertario nel nostro Paese. Tra le scelte che più hanno fatto discutere, l’avere curato il saggio Sui libri malvagi, dove si riportano una serie di testi che sono stati messi all'indice durante le varie epoche . Nel testo si rievoca la lotta secolare fra censura e autori «malvagi» e si riapre il dibattito sui limiti della libertà d’opinione. Il loro valore- dei libri “malvagi” consiste nel rischio e nella sfida all’ordine.



libro libri

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-02-2012 alle 00:41 sul giornale del 11 febbraio 2012 - 870 letture