contatore accessi free

Camerano: Carrefour, tenta la fuga e arriva alle mani per una giacca rubata

HAMOUDA Habib Ben Mohamed 2' di lettura 19/02/2012 - Fugge con addosso una giacca rubata. E' qui che inizia la collutazione con la sicurezza del Carrefour di Camerano. Arrestato, all'uscita del supermercato, dai Carabinieri.

Un'altra operazione a lieto fine grazie ai Carabinieri di Osimo coordinata dal Capitano Raffaele Conforti in collaborazione con i Carabinieri di Camerano diretti dal Maresciallo Massimo Paoloni. Efficace la prevenzione avviata nei comuni limitrofi: sott'occhio gli obiettivi sensibili come centri commerciali soprattutto nei weekend.

Due arresti in flagranza di reato, quelli di sabato. Si tratta di una "Rapina Impropria" e "Furto Aggravato" entrambi consumati presso il Centro Commerciale “Carrefour” di Camerano, nella frazione Aspio.

Erano circa le 17.30, quando uno dei militari in borghese notava uno straniero. Un tipo sospetto che si dirigeva, con atteggiamento circospetto ma deciso, nel reparto abbigliamento. Dopo aver provato un giubbotto in camerino se ne esce come nulla fosse, dopo aver strappato la piastra anti- taccheggio, nascondendo la giacca rubata sotto il proprio voluminoso cappotto. Ed é proprio mentre si avvicinava all'uscita, sicuro, di aver scongiurato ogni possibile allarme che, invece, é scattato grazie ad un'altra piastra antitaccheggio all'interno dell’indumento.

Necessario l'intervento un uomo della sicurezza che nel tentare di fermarlo ha avuto una colluttazione con il malvivente. Ad avere la peggio l'uomo della sicurezza scaraventato a terra. E' così che il ladro si guadagnava l’uscita. Ma nulla da fare per il fuggitivo: ad aspettarlo fuori, infatti, i Carabinieri.

Il giubbotto rubato, di poco valore (150 euro circa), é stato poi restituito al centro commerciale. Mentre il tunisino 46enne e residente a Osimo, Hamouda Habib Ben Mohamed, veniva dichiarato in arresto per “Rapina impropria”. L'uomo, nullafacente e pregiudicato, si trova ora nel carcere circondariale di Montacuto.

Intorno alle 19, non é mancato un'altro delitto, questa volta ad opera di una donna straniera.






Questo è un articolo pubblicato il 19-02-2012 alle 11:56 sul giornale del 20 febbraio 2012 - 2433 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, ancona, camerano, laura rotoloni, hamouda habib ben mohamed

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/vpL