contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > POLITICA
comunicato stampa

Consiglieri regionali Pd: stazione marittima, no alla chiusura. Impatto negativo''

1' di lettura
799

Scalo Merci ferrovia
La stazione ferroviaria marittima di Ancona non può rischiare la chiusura. Un'interrogazione dei Consiglieri Pd Enzo Giancarli, Fabio Badiali, Gianluca Busilacchi. Secondo i consigliri Pd Enzo Giancarli, Fabio Badiali e Gianluca Busilacchi la stazione ferroviaria marittima di Ancona non può rischiare la chiusura.

Giancarli, Badiali e Busilacchi hanno presentato oggi un'interrogazione nella quale chiedono alla Giunta regionale una verifica delle notizie circolate sulla cancellazione dei treni verso la Stazione Marittima e, in caso di conferma, “quali iniziative intenda intraprendere per evitare le gravi conseguenze che la chiusura della Stazione Marittima comporterebbe”. Nell'interrogazione i consiglieri spiegano che la presunta chiusura (o depotenziamento) della Stazione Marittima costituirebbe un grave e inaccettabile pregiudizio di tempo e di costi per i tantissimi pendolari che dovranno raggiungere Ancona.

La cancellazione dei treni avrebbe un impatto negativo anche sulla situazione di inquinamento della città, oltre a rappresentare un danno economico-commerciale di entità importante per Ancona, come conseguenza della inevitabile riduzione delle persone nel centro della città.



Scalo Merci ferrovia

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-03-2012 alle 17:23 sul giornale del 08 marzo 2012 - 799 letture