contatore accessi free

Duca (Sel): 'Bordello Marche, gli anconetani ricchi di debiti ed amianto!'

Eugenio Duca 2' di lettura Ancona 11/03/2012 - Due anni fa, il 15 marzo 2010, il Consiglio comunale di Ancona ha approvato un atto di indirizzo molto pregnante, allo scopo di ridurre i costi di gestione delle Società pubbliche.

La recente vicenda Conero Bus, come quella di gran parte delle Aziende del, o partecipate dal Comune, fa pensare che la decisione del Consiglio comunale sia stata ampiamente disattesa. A tale scopo, venerdì è stata trasmessa alla Presidente del Consiglio un'interpellanza urgente al Sindaco affinchè riferisca al Consiglio, se, come e quando, gli organi societari hanno ottemperato all'atto di indirizzo, che è uno strumento previsto dalla legge statale.

Sono stati ridotti i componenti dei C.d.A. e dei Revisori? Sono stati ricalibrati i compensi degli Amministratori? I gettoni di presenza sono stati adeguati in misura pari ai Consiglieri Provinciali? Come mai il Comune di Ancona è l'unico Comune che paga il trasporto pubblico urbano come "servizio aggiuntivo"?

Ancona paga la fidejussione per i debiti del Teatro Stabile delle "Marche", Ancona paga per tornare in possesso dei propri beni immobiliari con 2,6 milioni di euro da versare alla Provincia.

Speriamo che anche il passivo del Consorzio ZIPA, amministrato dal "Bordello Marche", - quantificato oltre 1.100.000 euro - non venga scaricato sui cittadini di Ancona. Cittadini che si apprestano anche a diventare proprietari, secondo l'accordo firmato dal Bordello Marche, dell'hotel 5 stelle Superior ex ONMI che Longarini e prestanome non riescono a vendere.

E perchè non comprare anche l'ex-Sporting? Gli anconitani ne saranno orgogliosi dopo essere diventati proprietari dell'ex Angelini a Palombella, proprietari anche di quintali del "prezioso e delicato" amianto, il cui smaltimento costerà circa 1 milione di euro. Si, il Bordello Marche ci farà diventare "ricchi possidenti": di debiti e di amianto!


In allegato l'interpellanza di Duca e Quattrini in formato pdf.


da On. Eugenio Duca
Capo gruppo di Sinistra per Ancona – SEL


Scarica il pdf interpellanza





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-03-2012 alle 16:44 sul giornale del 12 marzo 2012 - 740 letture

In questo articolo si parla di politica, ancona, sinistra per ancona, Eugenio Duca, SeL, Sinistra Ecologia e Libertà

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/wku





logoEV
logoEV