contatore accessi free

Basket: Fabi bella e tosta, Venezia ko 93-88

basket generico 2' di lettura Ancona 14/03/2012 - Dal recupero del match rinviato per neve arrivano punti pesanti per i gialloblu; ora l’ultimo posto è a -6. Domenica, di nuovo al PalaRossini, altra gara importante contro Casale Monferrato.

Dopo un mese e mezzo la Fabi Shoes torna a giocare in casa e batte l’Umana Venezia, reduce da 5 vittorie di fila in trasferta. Successo bello e importante dopo un match avvincente che ha visto Montegranaro avanti per larghi tratti. Decisivi si sono rivelati due break operati dai padroni di casa nella parte centrale della partita con Zoroski e Karl protagonisti nel secondo e terzo parziale.

Dopo un primo quarto equilibrato, all’inizio del secondo i lagunari provano l’allungo e si portano a condurre sul 23 a 28, ma arriva la reazione di Di Bella e compagni con un 14-0 che porta i gialloblu sul +9. Gli ospiti rimontano fino al -3, ma la Sutor con un altro colpo di reni riesce ad andare al riposo sul punteggio di 49 a 43. Al ritorno in campo dagli spogliatoi la Fabi Shoes aumenta l’intensità difensiva, Venezia segna poco ed il vantaggio interno si dilata fino al +13 del 30° minuto (71-58). Nell’ultimo parziale il pressing alto ordinato dal coach veneziano Mazzon ed i canestri di un immarcabile Clark (alla fine 31 punti per lui) fanno vedere le streghe al pubblico gialloblu con Venezia che arriva a -2 (87 a 85) a meno di un minuto dal termine.

Ma Montegranaro trova la determinazione per reggere l’assalto finale e la lucidità per mettere a segno i punti decisivi. Alla sirena finale il boato dagli spalti saluta il 93 a 88 che consegna i due punti ai padroni di casa. Domenica prossima ancora una gara interna ma stavolta contro una rivale diretta nella lotta per la salvezza: al PalaRossini arriva Casale Monferrato. Una vittoria sarebbe un altro mattone fondamentale per la costruzione dell’obiettivo finale.






Questo è un articolo pubblicato il 14-03-2012 alle 16:15 sul giornale del 15 marzo 2012 - 673 letture

In questo articolo si parla di basket, sport, ancona, Armando Lorenzetti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/wst





logoEV
logoEV