contatore accessi free

Favia (Idv): 'fusione Stabile e Muse, il Ministero sarebbe d'accordo'

David Favia 2' di lettura Ancona 21/03/2012 - Ho avuto un lungo e interessante colloquio col Dr. Salvo Nastasi, direttore generale per lo spettacolo dal vivo e capo di gabinetto del Ministro per i beni e le attività culturali (MIBAC). Dal colloquio è scaturito che quanto sostenuto da IDV durante il confronto politico-programmatico dal quale è scaturito il nuovo programma dei partiti del modello Marche per il comune di Ancona era corretto.

Per ottenere il contributo per la lirica ordinaria prodotta dalle Muse non è necessario avere direttore artistico. Inoltre, non solo non ci sarebbe nessuna rimessa economica in termini di contributi pubblici dalla fusione fra lo Stabile e le Muse, ma il nuovo soggetto sarebbe molto gradito al Ministero che a fronte di un progetto ben fatto potrebbe anche erogare un ulteriore contributo “premiale”.


Quindi, è interesse primario del Comune di Ancona procedere alla creazione di un soggetto unico che riunisca in sé la stabilità pubblica della prosa e che realizzi (non produca, ma realizzi, al limite partecipando in piccola parte a coproduzioni) una stagione lirica in rete con le realtà produttive delle Marche (ROF, Sferisterio, Pergolesi), senza toccare i livelli occupazionali. Il nuovo soggetto dovrebbe anche prevedere un piano di rientro delle passività ed essere correttamente “aiutato” dalla Regione e dall’AMAT sulla quale oggi la contribuzione pubblica è parecchio sbilanciata.

Ovviamente, tale operazione sarebbe bene che fosse preceduta, oltre che dalle opportune intese con la Regione, dalla nomina di un unico direttore generale, amministrativo e artistico, che proceda agli adempimenti tecnici su mandato delle due assemblee, dello Stabile e delle Muse, in tempi rapidissimi, al fine di risparmiare risorse pubbliche da investire in campi ad alta sensibilità sociale. Ho comunicato gli esiti di questo mio colloquio al Sindaco, il quale mi ha detto di esserne già a conoscenza. Mi aspetto, quindi, che si proceda rapidamente a convocare i CDA delle due fondazioni per la nomina del direttore unico generale, amministrativo e artistico, e le assemblee di Stabile e Muse per deliberare la creazione del nuovo soggetto unificante prosa e lirica.


da David Favia
coordinatore regionale IdV




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-03-2012 alle 11:29 sul giornale del 22 marzo 2012 - 637 letture

In questo articolo si parla di attualità, italia dei valori, ancona, david favia, idv

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/wKs





logoEV
logoEV