contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > POLITICA
comunicato stampa

Il presente e il futuro dell'Europa al centro dell'assemblea provinciale del PD

2' di lettura
573

Partito Democratico

Si è svolta venerdì 23 marzo al Conero Break di Ancona un'Assemblea provinciale del PD di Ancona con all'ordine del giorno il presente e il futuro dell'Europa ed in essa del ostro Paese e del nostro territorio.

Ospite d'eccezione l’on. Sandro Gozi, capogruppo PD Commissione per le Politiche dell’Unione Europea per il quale va rilanciato il processo politico e costituente europeo. “Occorre riaprire, in tempi e modi opportuni, il processo costituente – ha proseguito Gozi - verso un'unione politica dei popoli europei, perché una maggiore condivisione della sovranità politica è premessa necessaria per un'integrazione del debito pubblico europeo. Il tutto ponendo al centro della riflessione politica europea le politiche dello sviluppo e della crescita e il completamento del mercato interno. Occorre,, altresì, proporre il ricorso a eurobond e project bond come "strumenti innovativi di finanziamento allo sviluppo".

“Questa crisi ha messo in luce l'inadeguatezza del modello intergovernativo, così come l'impreparazione, la mancanza di leadership e di una visione condivisa di una parte numerosa di dirigenti europei. Noi ci auguriamo che le prossime elezioni europee siano l'occasione per eleggere un'assemblea costituente al fine di dotare l'Unione Europea di una nuova legge fondamentale. Indette per la prima volta nello stesso giorno in tutta l'Unione Europea, esse dovranno dare vita ad una campagna in cui ogni grande partito europeo presenti il proprio candidato alla carica di presidente della Commissione Europea ma anche l'occasione per rendere la Commissione stessa eleggibile solo dall’europarlamento”.

All’Assemblea presieduta da Maurizio Fini sono interventi il Segretario regionale Palmiro Ucchielli, Emilio D'Alessio (Europa e governi locali, con riferimento particolare alla macroregione adriatica e allo sviluppo sostenibile nel quadro del piano di Lisbona e diEuropa 2020) e il consigliere regionale Gianluca Busilacchi responsabile politiche europee del PD delle Marche e il Segretario provinciale dei Giovani Democratici Marco Pettinari. A concludere i lavori il Segretario provinciale PD EMANUELE LODOLINI per il quale “l'Europa è una necessità. Non solo perché e' necessario pensarsi come Macroregione. Non solo perché fare i conti con una governance del territorio che cambia significa fare i conti, anche per uscire bene dalla crisi, con gli obiettivi di Europa 2020 che chiama il territorio a cooperare per: crescita intelligente, sostenibile e inclusiva. Ma soprattutto perchè parlare di Europa significa fare i conti con il nodo cruciale che è quello del rapporto fra democrazia e sovranità nell'epoca del capitalismo finanziario globale



Partito Democratico

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-03-2012 alle 17:36 sul giornale del 26 marzo 2012 - 573 letture