contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > SPORT
comunicato stampa

Basket: ancora una volta il derby va alla Fabi, 79-77

3' di lettura
542

Sutor, fabi shoes Montegranaro

Scavolini sorpassata sul filo di lana dopo un supplementare; Karl protagonista negli episodi decisivi. Per Montegranaro salvezza pressoché acquisita, Pesaro sciupa l'occasione di restare seconda insieme a Cantù. Domenica prossima la Fabi Shoes ancora al PalaRossini contro Milano.

In un PalaRossini caldissimo gli oltre 4000 presenti hanno assistito ad un derby teso e vibrante, anche se infarcito di molti errori su entrambi i fronti, che alla fine ancora una volta (l'ottava su dieci) ha arriso ai gialloblù di Montegranaro. Partita giocata a strappi, con la Fabi a condurre per larghi tratti senza però riuscire a piazzare l'allungo decisivo e la Vuelle che reagisce non perdendo mai il contatto con gli avversari. Primo quarto giocato meglio dagli uomini di Valli, ma la Scavolini Siviglia resta incollata grazie soprattutto a Hickman.

Al primo intervallo breve le squadre sono sul 20 a 16. All'inizio del secondo parziale segna solo la Fabi Shoes mentre Pesaro continua a perdere palloni su palloni. Di Bella e compagni arrivano a condurre fino al 27-16, allora il coach dei pesaresi Dalmonte ordina un cambio di difesa ed a questo punto è la squadra di casa che si incarta in conclusioni improbabili e palle perse. La Fabi dilapida quasi per intero il vantaggio accumulato e Pesaro rientra prepotentemente in partita con un break di 10-1. Si prosegue punto a punto ed il parziale termina sul punteggio di 35 a 34. Al rientro sul parquet si prosegue con un sostanziale equilibrio ed al 26° il tabellone è sul 45 pari. Poi Montegranaro produce un nuovo strappo e con i canestri di May e Ivanov si porta sul 55 a 48, punteggio sul quale termina il terzo parziale. Nell'ultimo quarto nuovo controbreak della Scavolini che a circa metà tempo si porta per la prima volta in vantaggio (59-60) per poi allargare il divario fino a +6. Il match sembra prendere definitivamente la via di Pesaro, ma anche i biancorossi non trovano la zampata decisiva commettendo diversi errori al tiro. La Fabi rosicchia punto su punto ed a 24 secondi dal termine agguanta con Ivanov il 69 pari, poi sull'ultimo possesso Hickman fallisce il tiro della vittoria. Si va al supplementare. All'inizio dell'overtime la Scavolini prende subito il largo con due triple e due tiri liberi di Jones, fino ad allora abbastanza in ombra, ma poi lui stesso sbaglia due conclusioni da sotto che forse avrebbero messo la parola fine al match.

Era scritto che dovesse essere Karl e non Jones a decidere il derby. Infatti l'americano della Fabi mette una tripla da urlo e di seguito due liberi che riportano i suoi sopra di una lunghezza (78-77), poi nell'azione successiva l'ex gialloblù Cavaliero fallisce la conclusione in entrata mentre Zoroski mette a segno un tiro libero che fissa il punteggio finale sul 79 a 77. Grande delusione per i circa 500 supporters pesaresi e musi lunghi negli spogliatoi per non aver saputo portare a casa una partita che, quando mancava pochissimo al termine, sembrava chiusa in proprio favore.

Per la Scavolini persa anche una grossa occasione di affiancarsi a Cantù al secondo posto. In casa gialloblù è, logicamente, l'esatto contrario: un vero e proprio tripudio sia per la soddisfazione di aver vinto un derby sentitissimo, sia per aver messo in cassaforte un altro risultato importante per una salvezza ormai quasi sicura. Nel prossimo turno ancora un impegno casalingo per la Fabi Shoes con la Emporio Armani Milano che il giorno di Pasqua sarà di scena al PalaRossini (ore 20.30).



Sutor, fabi shoes Montegranaro

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-04-2012 alle 20:59 sul giornale del 03 aprile 2012 - 542 letture