contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Sicurezza: Pdl, 'Pistole alla Polizia municipale, depositata la mozione'

2' di lettura
954

Pdl in consiglio comunale

Il gruppo Consiliare de Il Popolo della Libertà, d'accordo con il Coordinamento del Partito ha depositato la mozione per l'armamento del Corpo della Polizia Municipale, come preannunciato durante l'assemblea pubblica organizzata dal comitato per la sicurezza dei cittadini di Candia.

Il testo redatto dal Consigliere Comunale Vincenzo Rossi ha focalizzato nel decreto Ministeriale n. 145/87 la fonte normativa con la quale il corpo della Polizia Municipale di Ancona può dotarsi dell'utilizzo della pistola per le funzioni di pubblica sicurezza. Qualche anno fa una mozione analoga presentata dal Consigliere Comunale Giovanni Zinni era stata bocciata dal Consiglio Comunale per questioni ideologiche, fra le quali una visione troppo militarista dell'ipotesi di armamento. Oggi in realtà quasi tutti i Comuni delle Marche hanno già dotato le proprie Polizie locali di pistole. L'assessore Signorini ha dichiarato una sua disponibilità in materia. La legge impone ai servizi perlustrativi notturni delle Polizie locali di essere dotati di un adeguato armamento.

La mozione, stante le parole del Sindaco Gramillano, dovrà essere discussa urgentemente. “Nell'ultimo anno – dicono all'unisono gli esponenti del PDL Rossi, Zinni, Bastianelli, Benvenuti Gostoli, Berardinelli, Bugaro, Ciccoli, Conte, Piergiacomi, Pizzi – Ancona ha avuti diversi omicidi, tentativi di stupro, tante rapine, in farmacie e tabaccherie in particolare, molti furti in appartamenti soprattutto nelle frazioni, vari fenomeni di disturbo dell'ordine pubblico, un numero imprecisato di extracomunitari irregolari, ecc.

Il Prefetto ha ragione nel dire che la situazione nel nostro territorio non è drammatica in senso assoluto, e quindi statistico. Le forze dell'ordine (Carabinieri, Polizia, Guardia di Finanza, Polizia Penitenziaria, Corpo Forestale dello Stato) fronteggiano sempre egregiamente la criminalità. Ma Ancona non era abituata alla percezione di questi fenomeni, perché sostanzialmente per tradizione e cultura ne è stata quasi immune.

Con la globalizzazione lo scenario è cambiato ed è per questo che anche il Comune di Ancona deve fare la sua parte con la sua Polizia Locale, e cioè il Corpo della Polizia municipale. Fermo restando che il Comune ha il dovere morale di sanare i contenziosi sindacali sulle mancate indennità percepite dagli operatori della Polizia municipale, il PDL chiede al Sindaco e all'Assessore competente di provvedere quanto prima al tardivo ammodernamento della Polizia municipale di Ancona. Anche il Prefetto ha manifestato sul giornale l'opinione della maggior dotazione possibile delle Polizie locali. Quindi non resta che capire il come e non il perché. Auspichiamo che il Consiglio comunale possa discutere e votare quanto prima l'armamento della Polizia municipale”.

IL GRUPPO CONSILIARE PDL Vincenzo Rossi, Giovanni Zinni, Francesco Bastianelli, Stefano Benvenuti Gostoli, Daniele Berardinelli, Giacomo Bugaro, Carlo Ciccoli, Luigi Conte, Luca Piergiacomi, Simone Pizzi.

In allegato il testo integrale della mozione.



Scarica il pdf mozione pdl su sicurezza 'pistole alla municipale'


Pdl in consiglio comunale

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-04-2012 alle 14:24 sul giornale del 05 aprile 2012 - 954 letture