contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > POLITICA
articolo

In arrivo la 3 giorni del Pd, Perilli 'Recuperiamo il rapporto con la città'

4' di lettura
781

stefano perilli

Saranno 3 giorni di studio-dibattito incentrati sulla città di Ancona. L'appuntamento con 'Tenda Democratica', questo il suo nome, é il 12, 13 e 14 aprile in piazza Cavour. "Vogliamo recuperare un rapporto con la città. Siamo stati per troppo tempo impegnati a risolvere la crisi amministrativa." Commenta così l'evento organizzato dal Pd Stefano Perilli Segretario Comunale del partito.

Il Pd si prepara per la tre giorni 'Tenda Democratica' che vedrà come tema centrale dello studio-dibattito proprio la città di Ancona con relatori d'eccezione. Diverse le tematiche toccate: welfare, lavoro e sviluppo economico. Dal 12 al 14 aprile piazza Cavour si trasfomerà, insomma, in un luogo dove le riflessioni del Pd emergeranno e potranno essere discusse con il pubblico. "Qui saranno esposte delle riflessioni - ha affermato Perilli - frutto di dibattiti che durano da mesi all'interno del partito. Sarà un'occasione di confronto ed una cerniera, un modo di contatto tra chi governa e chi é governato."

Ampio il programma di 'Tenda Democratica' che si articolerà con tavoli tematici di elaborazione e discussione che avranno anche proposte concrete su misura per la città. Aprirà la prima giornata, il 12 aprile, alle ore 15, il Segretario comunale del Pd Stefano Perilli, con "Ancona solidale", dove si tratterà "Austerity e nuovo welfare locale", dedicati al welfare e al nuovo Piano Socio-Sanitario Regionale. Saranno presenti tra gli altri anche il neo assessore comunale Tamara Ferretti e il presidente di IIa circoscrizione Stefano Foresi. Mentre alle ore 21 si parlerà di prospettive di riforma dei servizi pubblici locali. Mentre alle 18 si parlerà del piano socio-sanitario regionale 2012-14 con il consigliere regionale Gianluca Busilacchi.

La seconda giornata prenderà il via il 13 aprile, ore 10.30. Aprirà il dibattito "Ancona strategica: le politiche di area vasta" il Segretario comunale dei Giovani Democratici di Ancona Francesco Rozzi. A seguire "I decreti Monti e le prospettive sulla Riforma dei servizi pubblici locali" dove interveranno anche il capogruppo comunale Pd Simone Pelosi e l'assessore riconfermato Andrea Biekar. Seguiranno alle 15 i temi della 'economia blu' e del 'distretto del mare' dove coordina l'ex ass. Diego Franzoni e sarà presente un esperto nazionale sulla questione Fincantieri Gianluca Fenucci. Alle 18 si parlerà, invece, di riforma urbanistica delle Marche e dlle opportunità per Ancona dove sarà presente il neo ass. comunale Eliana Maiolini.

Sabato 14 aprile, la chiusura della tre giorni, sarà la volta di "Partito democratico e riformismo" con un respiro più nazionale. Al via alle 10.30 con l'introduzione del Segretario Provinciale Pd Emanuele Lodolini e si occuperà di una questione spinosa, quella della riforma della legge elettorale, con la partecipazione della Senatrice Marina Magistrelli e dell'On. Oriano Giovanelli, oltre che della Presidente della Provincia di Ancona Patrizia Casagrande Esposto.

Il dibattito conclusivo toccherà un'altra delle questioni 'calde', quella del lavoro con 'Riformismo e mercato del lavoro' che si terrà alle 16. Ospite d'onore sarà Stefano Fassina, Responsabile Dipartimento Economia e Lavoro del Pd nazionale. A coordinare la sessione finale dei lavori il Consigliere Regionale Gianluca Busilacchi. Tra gli altri intreveranno anche il Segretario regionale Pd Marche Palmiro Ucchielli e dell'Assessore al lavoro e formazione Marco Luchetti.

"Non immaginavamo tutta questa bagarre sul lavoro - ha affermato Gianluca Busilacchi - quando abbiamo pensato l'iniziativa. Per il Pd il mondo del lavoro é un tema caro al partito ed é sempre stato al centro del dibattito. Sono soddisfatto che il partito sia stato compatto su questa questione e sottolineo la necessità di apportare modifiche a quello che é stato approvato dal governo Monti."

"Questa - ha detto il consigliere regionale Lorenzo Fiordelmondo riferendosi a Tenda democratica - é un'idea intelligente, organizzata dal Pd, per risollevare Ancona come città, ma anche come Capoluogo di Regione dalla crisi amministrativa che l'ha attanagliata, piuttosto che di parlare di politica. Di rilievo il dibattito sul piano socio-sanitario."



stefano perilli

Questo è un articolo pubblicato il 06-04-2012 alle 22:09 sul giornale del 07 aprile 2012 - 781 letture