contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > POLITICA
comunicato stampa

Pd provinciale: 'Fermate il massacro in Siria, una mozione'

2' di lettura
704

Emanuele Lodolini

Presentato dal Segretario provinciale Pd, consigliere comunale a Falconara, Emanuele Lodolini una mozione in cui si chiede che venga fermato il massacro in Siria e che la comunità internazionale e l’Onu esercitino ogni forma di pressione affinché la libertà di manifestare il proprio pensiero e i diritti fondamentali siano garantiti ai cittadini.

La mozione, che sarà presentata nei consigli comunali della provincia di Ancona, rientra nell’ambito di un impegno che il PD della provincia di Ancona ha assunto nel corso di un recente incontro con una delegazione di oppositori italo-siriani residenti in provincia, Soubhi Dachan e Safi Mobin. “La comunità internazionale non può continuare a rimanere immobile a causa dei mille veti incrociati che, cinicamente, fanno prevalere interessi economici e strategici di geopolitica, alla vita di tanti siriani caduti chiedendo un futuro migliore, più libero e democratico”: è quanto dichiara Emanuele Lodolini.

“Cogliamo con favore la dichiarazione del Consiglio di Sicurezza dell’Onu a sostegno della missione di Kofi Annan in Siria. La situazione nel Paese desta molta preoccupazione. E’ evidente il rischio che la strategia di Assad possa essere di prendere tempo e continuare però a reprimere in modo violento il suo popolo. L’Europa e la comunità internazionale non devono quindi abbassare la guardia di fronte alle aperture annunciate dal governo di Assad. Non crediamo vi sia altra alternativa che seguire il piano Annan.

E’ l’unica chance per il Paese ed un passaggio fondamentale per aprire la strada al dialogo e chiudere questa tragica pagina della storia siriana” “Chiediamo che il massacro si fermi! – scrive Lodolini – chiediamo che la comunità internazionale e l’Onu esercitino ogni forma di pressione e sollecitazione affinché il diritto di manifestare, di esprimersi liberamente e le libertà individuali e di associazione siano garantite in Siria”.



Emanuele Lodolini

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-04-2012 alle 19:44 sul giornale del 12 aprile 2012 - 704 letture